MENU

Stai leggendo:

Strip Art. Sogni e realismo nei primi maestri del fumetto

1 min

JESI, FINO AL 20 NOVEMBRE 2022

Strip Art. Sogni e realismo nei primi maestri del fumetto

La storia del fumetto attraverso i grandi Maestri nordamericani, dagli esordi agli anni ‘40 del Novecento. Alla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi Palazzo Bisaccioni, fino al 20 novembre 2022

E.C.Segar, Thimble Theatre – Popeye, Daily 1935

Strip Art. Sogni e realismo nei primi maestri del fumetto, è una mostra unica nel suo genere per varietà, qualità e rarità dei pezzi, alcuni dei quali esposti per la prima volta al pubblico, che ripercorre la storia del fumetto attraverso i grandi Maestri nordamericani, dagli esordi agli anni ‘40 del Novecento.

Floyd Gottfredson, Mickey Mouse, Daily strip, 1936

L’esposizione è interante: la prima tappa è in programma fino al 20 novembre 2022 a Jesi (AN), a Palazzo Bisaccioni, sede della Fondazione Carisj, e nella primavera del 2023 al PAFF! Pordenone. Sono esposte circa 50 opere originali rare e di grande formato, e alcune gigantografie dei pezzi più preziosi e particolari completeranno l’allestimento delle due mostre di Jesi e Pordenone. L’esposizione prevede, inoltre, momenti di approfondimento, convegni e workshop.

Frank King, Gasoline Alley, Sunday page, 26 maggio 1921

Tra gli autori, spiccano i grandi nomi del fumetto delle origini. I riflettori sono in primo luogo puntati sui fondatori del linguaggio del fumetto: Winsor McCay (1869-1934), George Herriman (1880-1944), Frank King (1883-1969), ma saranno presenti opere di altri 25 Maestri che hanno dato forma a quest’arte in continua evoluzione, da Elzie Chrisler Segar (1894-1938), creatore di Popeye – Braccio di ferro, a Floyd Gottfredson disegnatore dei primi fumetti di Mickey Mouse – Topolino, da Otto Soglow con la striscia The Little King, amata da Vladimir Nabokov, alla curiosa striscia disegnata dal pugile Primo Carnera, da Otto Mesmer con Felix the Cat, a autori molto amati anche in Italia come Chester Gould con Dick Tracy, e molti altri. Mentre scatenavano la loro fantasia, divertendo milioni di lettori, i fondatori del fumetto raccontavano anche le differenze di classe, la condizione delle donne, le discriminazioni razziali, il rapporto dell’infanzia con gli adulti e le istituzioni.

La loro arte, sorprendente per l’intatta ricchezza espressiva, ci mostra le radici del nostro immaginario e ci aiuta a comprendere la nostra storia. Il catalogo che accompagna la mostra è in formato “lenzuolo”, tipico dei giornali quotidiani della prima metà del secolo scorso, che ospitavano le strisce e le tavole domenicali in inserti di grande formato.

Scheda tecnica

Titolo: Strip Art. Sogni e realismo nei primi maestri del fumetto

Quando: fino al 20 novembre 2022

Dove: Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, Palazzo Bisaccioni, Piazza Colocci 4 – Jesi (AN)

Apertura: lunedì -domenica 9:30-13 e 15:30-19:30

Ingresso: libero

Info: 0731207523 – www.fondazionecrj.itinfo@fondazionecrj.it

Potrebbe interessarti anche

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
eventi
annuncio
post

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.