MENU

Stai leggendo:

“Shaun the Sheep & Friends – The Art of Aardman Exhibition”

1 min

Proroga mostra fino al 15 ottobre 2023

“Shaun the Sheep & Friends – The Art of Aardman Exhibition”

Per la prima volta in Italia la mostra che racconta il mondo creativo e unico di Aardman Studios. Esposti 30 set cinematografici, incluse due nuovissime uscite in anteprima italiana e i personaggi di film iconici come Shaun, vita da pecora, Wallace & Gromit, Galline in fuga e Pirati – Briganti da strapazzo. La mostra è allestita dal PAFF! nella sua nuova veste di International Museum of Comic Art, con 2.200 metri quadrati di spazi espositivi e una ricca collezione permanente

Wallace & Gromit’s Cracking Contraptions ©Aardman / Wallace & Gromit Ltd 2002

È prorogata fino al 15 ottobre la mostra Shaun the Sheep & Friends – The Art of Aardman Exhibition, l’esposizione allestita al PAFF! – International Museum of Comic Art di Pordenone che ha portato per la prima volta in Italia gli iconici personaggi nati dagli studi di animazione di Bristol, vincitori di quattro Premi Oscar.

Ancora per quasi due mesi i visitatori hanno dunque la possibilità di scoprire il dietro le quinte di film e personaggi amati da tutti – veri e propri capolavori di modellazione in plastilina – attraverso 30 set cinematografici originali tratti dalle più importanti e premiate produzioni degli studi Aardman.

Il percorso espositivo propone un’immersione nell’universo creativo degli Studios britannici che parte dal disegno da cui nascono i personaggi sui taccuini, attraversa varie fasi di sperimentazione delle possibili sfumature di figure e ambienti, passa al lavoro di scrittura che coniuga narrazione e raffigurazione, per arrivare alla scultura dei personaggi e alla costruzione delle scenografie.

Al PAFF! si possono ammirare gli arnesi scoppiettanti di Wallace, l’orto di Gromit, i set del film di Shaun the Sheep, la macchina volante di Galline in fuga, il favoloso galeone di Pirati – Briganti da strapazzo! lungo 5 metri, insieme a più di 400 disegni, studi sui personaggi e sfondo, acquerelli, storyboard, e l’album da disegno di Nick Park da studente, che contiene i primi disegni di Wallace & Gromit.

Per la mostra pordenonese – realizzata in collaborazione con Art Ludique – il percorso include alcuni contenuti inediti, come i disegni e il pupazzo originale del film Un pettirosso di nome Patty (2021), nominato agli Oscar® e ai BAFTA®, l’anteprima nazionale di Lloyd of the Flies (2022) e lo spettacolo in stop motion per bambini nominato ai BAFTA® The Very Small Creatures (2021), mai distribuiti in Italia.

Peter Lord, regista, animatore, produttore e cofondatore di Aardman afferma: «In questa mostra vorremmo farvi soffermare lungo il percorso e condividere alcune delle nostre esperienze e farvi incontrare le persone la cui creatività ha reso quest’avventura possibile. Perché i bozzetti, i pupazzi e le scenografie che vedrete qui sono di per sé oggetti molto belli». E aggiunge: «Personalmente, adoro l’animazione in stop motion. Mi piace la sua possibilità di essere istintiva e dare l’impressione di essere io stesso a muovermi. Anzi, dirò di più, l’animazione in stop motion è una performance dal vivo. È l’attività più entusiasmate e impegnativa che io conosca. Come potrete vedere in questa mostra, offre un’immensa gioia, in un mondo magico e pieno di begli oggetti, circondati da un’arte incredibile creata e animata dai migliori artisti».

Peter Lord

Dal disegno che vede nascere i personaggi sui taccuini, alla sperimentazione delle possibili sfumature di figure e ambienti, al lavoro di scrittura che coniuga narrazione e raffigurazione, alla scultura dei personaggi e la costruzione delle scenografie, la mostra grazie a un originale impianto scenografico prodotto dal museo, ricostruisce il rigoroso percorso formale degli Studios.

The Curse of the Were-Rabbit ©Aardman Animations Limited 2005

Ad arricchire questa esclusiva offerta, le visite guidate organizzate ogni sabato e domenica a partire dalle 16, condotte da esperti in motion design e dalle guide del PAFF!, e il catalogo di 216 pagine a colori, disponibile allo shop del museo, che raccoglie le opere esposte in mostra corredate di approfondimenti sulle fasi del processo creativo dello stop motion. Il volume è introdotto dai testi di Peter Lord, Nick Park e David Sproxton.

Con Shaun the Sheep & Friends, il PAFF! apre le porte nella sua nuova veste di International Museum of Comic Art, che conta 2.200 metri quadrati di spazi espositivi e una collezione permanente con tavole di maestri e disegnatori iconici della nona arte.

Più di 200 opere originali e oltre 500 gli schizzi di autori come Andrea Pazienza, il maestro dei comics americani Art Spiegelman, il pioniere del fumetto italiano Benito Jacovitti, il “papà” dei Peanuts Charles M. Schulz. E ancora Carl Barks, Chester Gould, Floyd Gottfredson, George McManus, Giorgio Cavazzano, Hugo Pratt, Magnus, Milo Manara, Milton Caniff e Will Eisner, presentati attraverso sceneggiature, pubblicazioni rare, filmati, oggetti e cimeli provenienti da collezioni pubbliche e private internazionali.

Scheda

Titolo: “Shaun the Sheep & Friends – The Art of Aardman Exhibition”

Quando: fino al 15 ottobre 2023

Luogo: Paff! International Museum of Comic Art – villa di parco Galvani – Viale Dante 33 – 33110 Pordenone

Orario: martedì – domenica 10-20

Info: – t. 0434392941 – www.paff.it – info@paff.it

Potrebbe interessarti anche

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.