MENU

Stai leggendo:

Prorogata la mostra Kandinsky e le Avanguardie. Punto, Linea e superficie

2 min

MESTRE FINO AL 10 APRILE

Prorogata la mostra Kandinsky e le Avanguardie. Punto, Linea e superficie

 

La proroga della mostra, presente al Centro Culturale Candiani di Mestre, è stata annunciata dal sindaco Brugnaro. L’esposizione, già visitata da 25mila persone, piace affascina soprattutto i giovani

Wassily Kandinsky: Kleine Welten VII (Piccoli mondi), 1922 litografia a colori, cm 35,5 x 28,5. Ca’ Pesaro- Galleria Internazionale d’Arte Moderna, donazione Paul Prast, 2020

Il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha annunciato la decisione di prorogare sino al 10 aprile, ovvero sino a Pasquetta, la mostra “Kandinsky e le Avanguardie. Punto, Linea e superficie” organizzata e proposta al Centro Culturale Candiani di Mestre dal Comune e da Fondazione MuVe, con la curatela di Elisabetta Barisoni.

La mostra, aperta al pubblico lo scorso 30 settembre, è già visitata da 25.000 persone (cifra record assoluto nella storia delle mostre del Candiani) e sta vivendo un crescendo continuo di visitatori. E, aspetto di ancora maggior interesse, il pubblico è formato soprattutto da giovani e giovanissimi, dato non proprio usuale per le mostre.

Wassily Kandinsky: Tre triangoli, 1938, disegno a tempera, cm 37 x 47,3 (mm 370 x 473). Ca’ Pesaro- Galleria Internazionale d’Arte Moderna, lascito Lidia De Lisi Usigli, 1961

Kandinsky ha portato al centro la scena culturale mestrina come mai era ancora avvenuto” afferma il Sindaco “Un’occasione per riscoprire il Candiani e le sue proposte. E non solo per i residenti, perché in questi mesi e per questa mostra, al Candiani è decisamente cresciuto anche il flusso di visitatori  dalla Città Metropolitana, dal Veneto e anche da fuori regione”.

“In mostra stiamo incontrando anche un pubblico nuovo, diverso da quello consueto delle grandi mostre veneziane: molti giovani e giovanissimi, in piccoli gruppi o con famiglia. Incantati dai colori e dalle forme grafiche, entusiasmati da artisti che hanno saputo trasporre in modo diretto la loro vicenda intima e le loro avventure visive attraverso punto, linea, superficie e colore” afferma la Responsabile di Ca’ Pesaro e curatrice della mostra, Elisabetta Barisoni, che ritiene che questa esperienza, ovvero mostre realizzate,  su un grande autore e il suo ambito, attingendo alle sole opere dei Civici Veneziani, “indichi un modello da perseguire nella programmazione”.

Wassily Kandinsky: Kleine Welten I (Piccoli mondi), 1922 litografia a colori, cm 35,7 x 28. Ca’ Pesaro- Galleria Internazionale d’Arte Moderna, donazione Paul Prast, 2020

 “La mostra su Kandinsky propone al Candiani – prosegue Barisoni – una raffinata selezione di capolavori del Novecento internazionale e italiano, pervenuti all’istituzione veneziana per volontà di grandi collezionisti – da Paul Prast a Giuseppe e Giovanna Panza di Biumo – o attraverso acquisizioni da artisti-collezionisti come Emanuel Föhn o derivati da lasciti, come quelli di Lidia de Lisi Usigli, oppure acquisiti dal Comune di Venezia in occasioni di Biennali o ancora destinati a Cà Pesaro dal Ministero della Cultura, da altre istituzioni o da aziende come Esso Standard Italia”.

«Kandinsky e le avanguardie – commenta Mariacristina Gribaudi, Presidente della Fondazione Musei Civici di Venezia – conferma la nostra volontà di dare il via ad una nuova fase della collaborazione con il Centro Culturale Candiani, forti delle importanti iniziative che ci hanno visti protagonisti a Mestre fin dal 2016. Ad essere offerta da questa mostra è la grandissima opportunità di vedere con occhi nuovi un nucleo importante delle raccolte di Ca’ Pesaro”.   

Paul Klee: Con il serpente, 1924, disegno a inchiostro di china, acquerello e pastelli, cm 23,1 x 28, 1 (mm 231 x 281). Ca’ Pesaro- Galleria Internazionale d’Arte Moderna, acquisto presso il pittore Emanuel Föhn, 1954

SCHEDA TECNICA

Titolo: Kandinsky e le Avanguardie. Punto, Linea e superficie

Dove: Presso il Centro Culturale Candiani, Piazzale Candian, 7 Mestre (VE)

Quando: fino al 10 aprile 2023

Apertura: da martedì a domenica 10-19, chiuso il lunedì,

Ingresso: gratuito

Info: Telefono: 041 2386126 emai: candiani@comune.venezia.it  sito: www.muvemestre.visitmuve.it

 

Potrebbe interessarti anche

Collezionismo

Tatuaggio

Da gesto pratico a segno di appartenenza, il tatuaggio racconta una storia di simbiosi tra uomo e simbolo, lunga cinquemila anni.  Il Mudec ripercorre in

Leggi Tutto »

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.