MENU

Stai leggendo:

Liu Bolin. Hiding in Florence

1 min

FIRENZE, 30 AGOSTO - 18 SETTEMBRE 2023

Liu Bolin. Hiding in Florence

Inaugurata oggi, 30 agosto, presso la Sala d’Arme di Palazzo Vecchio la personale di Liu Bolin, dedicata al progetto Hiding in Florence. L’artista, di fama internazionale, ha fatto del camouflage il suo tratto distintivo. La mostra è visitabile fino al 18 settembre 2023.

Liu Bolin, Sala della Niobe, Gallerie degli Uffizi, Firenze, 2022

Liu Bolin (Shandong, 1973), artista di fama internazionale è conosciuto dal grande pubblico per le sue performance mimetiche. Definito “l’uomo invisibile”, ha fatto del camouflage il suo tratto distintivo: rimanendo immobile come una scultura vivente, Bolin fonde perfettamente, grazie a un accurato body-painting, il suo corpo con il contesto alle sue spalle e infine si fa fotografare. Negli anni, si è fatto ritrarre davanti ai più importanti monumenti del mondo, a opere d’arte, a librerie, a scaffali dei supermercati, a montagne di rifiuti e in mezzo a masse di immigrati. La sua poetica del nascondersi, per diventare cosa tra le cose, vuole sottolineare luoghi emblematici, identità culturali note e segrete, denunciare problematiche sociali.  Ognuno di questi luoghi, così come gli oggetti, anche i più piccoli, hanno un’anima che li caratterizza e in cui mimetizzarsi, svanire, identificarsi nel Tutto. Secondo la cultura cinese, l’uomo è parte della natura e in queste opere, l’artista non sparisce ma, in realtà, si unisce alla natura stessa.

Liu Bolin, Biblioteca Marucelliana, Firenze, 2022

Hiding in Florence è il lavoro che presenta a Palazzo Vecchio, continuazione e coronamento di una serie più ampia, Hiding in Italy, svolta dall’artista nel nostro paese, che ha visto protagoniste le città di Milano, Venezia, Verona, Roma e Caserta. Liu Bolin rende oggi omaggio a Firenze, culla del Rinascimento, da sempre una delle grandi mete del Grand Tour anche contemporaneo. Nel progetto fiorentino sono stati coinvolte le maggiori istituzioni storiche e culturali che contribuiscono quotidianamente alla valorizzazione di un patrimonio ormai universale: Piazza della Signoria, le Gallerie degli Uffizi, la Biblioteca Marucelliana e lo stesso Palazzo Vecchio, che ospita la mostra.

Liu Bolin, Sala di Venere, Palazzo Pitti, Firenze, 2022

La mostra di Liu Bolin “Hiding in Florence”, in collaborazione con Galleria Gaburro, rappresenta un’ulteriore occasione di ribadire l’attenzione della città al dialogo fra passato e presente, agli artisti contemporanei e ai temi del nostro tempo, nell’ambito di una politica culturale che ha questo tra i suoi obiettivi prioritarisottolinea la vicesindaca e assessora alla Cultura Alessia Bettini.La poetica di Liu Bolin ci porta, attraverso le sue opere, a percorrere il tema dell’assenza e dell’anonimato dell’uomo contemporaneo e in questa chiave, si innesta perfettamente nell’anima di Firenze anche grazie allo sguardo dell’artista sul patrimonio culturale materiale e immateriale della città. “Hiding in Florence” è stata possibile grazie al dialogo fra le principali istituzioni culturali della città e la collaborazione con la Galleria Gaburro, un dato, anche questo, rilevante, a riprova di una forte sinergia tra istituzioni della cultura nel mettere in rapporto l’arte con i cittadini e con i visitatori, favorendo così la crescita di una comunità”.

Liu Bolin, Sala Bianca, Palazzo Pitti, Firenze, 2022

L’esposizione è un’occasione per ammirare non solo le ultime opere del camaleonte dell’arte in una cornice unica, ma, anche, per scoprire i segreti del backstage, attraverso le riprese realizzate durante la costruzione degli scatti: un modo per far vivere al più vasto pubblico l’esperienza coinvolgente e performativa tipica dell’arte di Liu Bolin.

Liu Bolin, Sala degli Elementi, Palazzo Vecchio, Firenze, 2022

Scheda

Titolo: Hiding in Florence

Dove: Palazzo Vecchio, Sala d’Arme, Firenze

Quando: dal 30 agosto al 18 settembre 2023

Orari: dalle 10.00 alle 18.00

Ingresso: Ingresso libero

Info: Galleria Gaburro – Milano – via Cerva 25 – tel.  0299262529 – Verona – via dei Mutilati 7/a – tel. 0458000176 – www.galleriagaburro.com

Potrebbe interessarti anche

Arte contemporanea

Anselm Kiefer. Angeli caduti

L’arte di Kiefer invade gli spazi di Palazzo Strozzi a Firenze attraverso una grande mostra che include una nuova monumentale opera per il cortile rinascimentale.

Leggi Tutto »

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.