MENU

Stai leggendo:

La storia del Fumetto italiano in asta: ‘Frigidaire’ e ‘Il male’

1 min

ASTE BOLAFFI, 7 FEBBRAIO 2024

La storia del Fumetto italiano in asta: ‘Frigidaire’ e ‘Il male’

La casa d’aste torinese mette in vendita centinaia di tavole originali delle riviste “Il Male” e “Frigidaire”. 184 lotti, tra cui anche alcuni manifesti, delle testate più irriverenti mai pubblicate in Italia. Per stili, temi trattati e quotazioni l’evento Aste Bolaffi è un’occasione unica per chi voglia arricchire la propria collezione oppure iniziarne una ex novo.

ASTA BOLAFFI - Lotto 182 - FILIPPO SCOZZARI, Babbo Dini 1996 -

ASTA BOLAFFI – Lotto 182 – FILIPPO SCOZZARI, Babbo Dini 1996 – Illustrazione originale di copertina, con note di stampa a matita, pubblicata ne Il Nuovo Male n.0/7/8, dicembre1995. China e acquerello su carta. Ottimo stato.

Andrea Pazienza, Tanino Liberatore, Filippo Scozzari, Otto Gabos e Stefano Tamburini, ma anche Angese, De Lucchi, Giuliano e Vincino: sono alcuni tra i nomi di culto del fumetto italiano i protagonisti della vendita all’incanto organizzata da Aste Bolaffi, nella modalità Internet live, il prossimo mercoledì 7 Febbraio 2024 e dedicata alle storiche riviste satiriche Il Male e Frigidaire.

Vanno all’asta 184 lotti, principalmente tavole originali ma anche alcuni manifesti, che rappresentano un excursus nella storia di due tra le testate più caustiche e irriverenti mai pubblicate in Italia. Un percorso artistico, per l’alta qualità delle tavole in vendita, che è allo stesso tempo un viaggio nella cultura, nel costume e nella politica che hanno caratterizzato il passato recente del Bel Paese.
Il Male, in particolare, nacque alla fine degli anni ‘70 ispirandosi alle riviste satiriche francesi e in modo irriverente si inserì nel mondo culturale di fine decennio diventando un fenomeno editoriale e di culto. Nel 1980, in parallelo, iniziarono le pubblicazioni Frigidaire, dove confluirono una buona parte degli autori de Il Male tra cui Vincenzo Sparagna, direttore, disegnatore e anima fino ad oggi del mondo Frigidaire.

ASTA BOLAFFI - Lotto 14 - VINCENZO SPARAGNA, Posada 1964 - Illustrazione del 1964, proveniente dall'archivio Frigidaire.

ASTA BOLAFFI – Lotto 14 – VINCENZO SPARAGNA, Posada 1964 – Illustrazione del 1964, proveniente dall’archivio Frigidaire. Firma e data al recto in basso a destra. China su carta. Ottimo stato.

Di Sparagna, ad esempio, il lotto 14 Posada, china su carta del 1964 che parte da una base d’asta di 200 Euro. Autoimpiccato, collage di Stefano Tamburini del 1984 parte invece da 1.800 Euro (lotto 54). Il ritratto di Filippo Scozzari disegnato da Andrea Pazienza nel 1985 ha una base di 800 Euro (lotto 68). Sudori d’Africa/L’urlo del Dugongo, 7 tavole originali disegnate nel 1986 da Otto Gabos (nome d’arte di Mario Rivelli) per la rivista Tempi Supplementari, hanno una base d’asta di 1.400 Euro lotto 75). Di culto per gli appassionati anche il Garibaldi di Scozzari pubblicato su  Il Lunedì della Repubblica nel Novembre 1990, quotato 80 Euro (lotto 148).
È di 25 Euro la base da cui partire per aggiudicarsi il poster di Ranxerox del 1980 (lotto 7) di Tamburini e Liberatore.

L’evento inizia alle 15.30 su www.astebolaffi.it, dove ci si può anche registrare per fare la propria offerta. Informazioni: astebolaffi.it/it

Potrebbe interessarti anche

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.