MENU

Stai leggendo:

Guercino. Il mestiere del pittore

Salva

3 min

TORINO, FINO AL 28 LUGLIO 2024

Guercino. Il mestiere del pittore

A Torino, Sale Chiablese, oltre 100 opere di Guercino e di artisti coevi, provenienti da più di 30 importanti musei e collezioni, raccontano la figura di uno dei maggiori protagonisti della scena artistica dell’epoca e il mestiere e la vita dei pittori del Seicento

Guercino, Matrimonio mistico di santa Caterina alla presenza di san Carlo Borromeo, circa 1611 – 1612, olio su tavola, 50,2 x 40,3 cm, Cento, Collezione d’arte CREDEM in deposito alla Civica Pinacoteca il Guercino

Guercino, Matrimonio mistico di santa Caterina alla presenza di san Carlo Borromeo, circa 1611 – 1612, olio su tavola, 50,2 x 40,3 cm, Cento, Collezione d’arte CREDEM in deposito alla Civica Pinacoteca il Guercino

In un periodo di grande attenzione e di rinnovati studi sull’opera e la figura di Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino (Cento 1591 – Bologna 1666) e all’indomani della riapertura della Pinacoteca Civica di Cento, spicca la ricchissima esposizione che i Musei Reali di Torino presentano nelle Sale Chiablese fino al 28 luglio 2024.

Un evento spettacolare e di grande originalità curato da Annamaria Bava e da Gelsomina Spione con un comitato scientifico di prestigio

Guercino, Autoritratto, 1630 – 1632, olio su tela, 70,5 x 65 cm, Londra, Schoeppler Collection

Guercino, Autoritratto, 1630 – 1632, olio su tela, 70,5 x 65 cm, Londra, Schoeppler Collection

Guercino, San Francesco riceve le stimmate, 1633, olio su tela, 264 x 176 cm, Novara, Cattedrale di Santa Maria Assunta

Guercino, San Francesco riceve le stimmate, 1633, olio su tela, 264 x 176 cm, Novara, Cattedrale di Santa Maria Assunta

Al centro dell’esposizione è il mestiere del pittore nel Seicento esemplificato sulla figura di uno dei maggiori protagonisti della scena artistica dell’epoca.

Ripercorrendo temi e aspetti che attraversano tutta la carriera del Maestro, grazie a capolavori di primo piano, la mostra intende dare conto più in generale della professione del pittore a quel tempo: le sfide del mestiere, i sistemi di produzione, l’organizzazione della bottega, le dinamiche del mercato e delle committenze, i soggetti più richiesti.

Le importanti opere riunite a Torino nell’occasione – inclusi due dipinti inediti di collezioni private e le tele che permettono lo straordinario ricongiungimento dopo 400 anni del ciclo Ludovisi – sono dunque particolarmente significative per questo racconto, sviluppato in 10 sezioni tematiche tra confronti, parallelismi, testimonianze.

Guercino, Apollo scortica Marsia, 1618, olio su tela, 185,5 x 200 cm, Firenze, Gallerie degli Uffizi – Palazzo Pitti

Guercino, Apollo scortica Marsia, 1618, olio su tela, 185,5 x 200 cm, Firenze, Gallerie degli Uffizi – Palazzo Pitti

Scheda:

Titolo: Guercino. Il mestiere del pittore

Dove:  Torino, Musei Reali – Sale Chiablese (piazzetta Reale)

Quando: fino al 28 luglio 2024

Biglietti: Intero mostra: 15 €, Ridotto mostra: 13 € 

Orario: Dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 19.00

Info: T +39 0111 9560449 email: info.torino@coopculture.it

Potrebbe interessarti anche

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.