MENU

Stai leggendo:

Felicissimo Giani

Salva

2 min

BOLOGNA, DAL 2 DICEMBRE AL 25 FEBBRAIO 2024

Felicissimo Giani

A Palazzo Bentivoglio un excursus monografico dedicato al grande pittore Felice Giani decoratore e originalissimo protagonista del neoclassicismo italiano, nel duecentenario della morte

Felice Giani, Acate e Ascanio portano doni ai Tirii, 1810 circa, Palazzo Betivoglio, Bologna, ph. Carlo Favero

Dal 2 dicembre 2023 al 25 febbraio 2024 Palazzo Bentivoglio a Bologna celebra il duecentenario della morte di Felice Giani (San Sebastiano Curone, 1758 – Roma, 1823) presentando negli spazi dei suoi sotterranei Felicissimo Giani, a cura di Tommaso Pasquali:

un excursus monografico dedicato al grande pittore, decoratore e originalissimo protagonista del neoclassicismo italiano che restituisce la vitalità e la forza ‘immaginosa’ disseminate dall’autore non solo nella sterminata produzione grafica, ma anche negli interventi su muri e soffitti, con cui seppe interpretare le ambizioni culturali dei ceti emergenti di epoca napoleonica, che lo chiamarono a lavorare nei palazzi di Roma, Faenza e Bologna.

Felice Giani, I santi Vitale e Clemente intercedono per la cessazione della peste, 1810 circa, Milano, Walter Padovani

Felice Giani, Villa Doria ad Albano, 1812, Palazzo Betivoglio, Bologna

Felice Giani – considerato in passato come uno straordinario anticipatore del romanticismo francese, oppure come uno spirito irrequieto, vicino agli umori sulfurei e tempestosi della cerchia romana di Füssli – è artista particolarmente caro a Palazzo Bentivoglio, che ne conserva diverse opere nella collezione permanente. 

Tra i lavori di Giani che saranno esposti, spiccano due rari dipinti su tela – fino a oggi considerati perduti e recentemente ritrovati – realizzati dall’artista piemontese per il soffitto della camera da pranzo dell’appartamento neoclassico proprio di Palazzo Bentivoglio, interamente decorata dal pittore nel 1810 insieme al collaboratore Gaetano Bertolani. Si tratta di due tondi raffiguranti un Trionfo di Bacco e un Trionfo di Cibele, attualmente in collezione privata, che a distanza di quasi un secolo torneranno visibili dentro il palazzo.

 

Felice Giani, Ratto di Ganimede, Palazzo Bentivoglio, Bologna ph. Carlo Favero

Come di consueto per le iniziative di Palazzo Bentivoglio, la selezione delle opere in mostra è avvenuta a partire da un piccolo nucleo di lavori di Giani appartenenti alla collezione permanente, alcuni dei quali inediti o mai esposti. Una serie di importanti prestiti, da privati così come da istituzioni pubbliche, italiane e straniere, consentirà di tracciare una parabola necessariamente parziale, ma avvincente, attraverso la diversificata attività dell’artista, estesa lungo quattro decenni.

Il percorso, che includerà circa quaranta opere, si snoderà attraverso le tre sale principali dello spazio espositivo, che potrà contare su un allestimento firmato dall’architetto e designer Franco Raggi.

Felice Giani, Mosé fa scaturire le acque, 1810 circa, Palazzo Bentivoglio, Bologna ph. Carlo Favero

A omaggiare una nozione paradossalmente anticlassica di neoclassicimo, come fu quella di Felice Giani, lungo il percorso della mostra saranno incluse quattro opere contemporanee – di Flavio Favelli, Franco Raggi, Pablo Bronstein e Luigi Ontani – da intendersi come contrappunti ‘neo-neoclassici’ che, sul piano formale o concettuale, potranno aiutare a illuminare meglio alcuni aspetti delle opere in mostra.

 

Scheda

Titolo: Felicissimo Giani

 Dove: Presso Palazzo Bentivoglio, via del Borgo di San Pietro, 1 – Bologna

Quando: dal 2 dicembre al 25 febbraio 2024

Info: tel. +39 370/1249962, info@palazzobentivoglio.org – https://palazzobentivoglio.org

Potrebbe interessarti anche

Collezionismo

Tatuaggio

Da gesto pratico a segno di appartenenza, il tatuaggio racconta una storia di simbiosi tra uomo e simbolo, lunga cinquemila anni.  Il Mudec ripercorre in

Leggi Tutto »

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.