MENU

Stai leggendo:

“Eye Tools” asta di fotografia di Viscontea Casa d’Aste

1 min

ANTICIPAZIONE D’ASTA, 8 FEBBRAIO 2023

“Eye Tools” asta di fotografia di Viscontea Casa d’Aste

L’ottantottesima asta di Viscontea, nonché la prima del 2023, si terrà mercoledì 8 febbraio, in un’unica tornata pomeridiana, e sarà interamente dedicata alla fotografia d’autore. L’esposizione si terrà dal 4 al 7 febbraio presso la sede della Casa d’Aste

Lotto 13 – FRANCO FONTANA © (Modena, 1933) “PEOPLE, NEW YORK, 1999” – 65×99 cm – Stampa su carta Professional Kodak montata su lamiera “PEOPLE, NEW YORK, 1999”. Firma, titolo, data, tiratura 1/5 e timbri sul retro.(immagine Courtesy Viscontea Casa d’Aste) – Stima € 3.000,00 / 4.000,00

A catalogo una selezione di circa ottanta lotti di fotografi di fama internazionale, tra i quali alcune rarità nel panorama delle aste fotografiche italiane.

Si inizia con il “maestro del colore” Franco Fontana, uno dei fotografi italiani più conosciuti e apprezzati a livello internazionale, di cui verranno messe all’incanto in questa occasione dieci fotografie, tra le quali la stampa su carta Professional Kodak montata su lamiera “PEOPLE, NEW YORK, 1999” (lotto 13).

Numerose anche le fotografie in bianco e nero, come la stampa alla gelatina ai sali d’argento intitolata “Mestrovic Torso, Metropolitan Museum Of New York, 1947” (lotto 7) del fotografo di moda tedesco, naturalizzato statunitense, Horst Paul Albert Bohrmann, noto come Horst P. Horst.

Lotto 14 HENRI-CARTIER BRESSON (Chanteloup-en-Brie, 1908 – Montjustin, 2004) “MARINIERS A QUAI SUR LES BORDS DE LA SEINE, 1962” Stampa alla gelatina ai sali d’argento “MARINIERS A QUAI SUR LES BORDS DE LA SEINE, 1962”. Titolo a matita e timbro dell’artista sul retro. 24×16 cm su carta 25,5×20 cm. – (immagine Courtesy Viscontea Casa d’Aste) – Stima € 3.000,00 / 4.000,00

Non mancano i nomi di grido, come Henri-Cartier Bresson, di cui vengono proposte due opere, “Mariniers A Quai Sur Les Bords De La Seine, 1962” (lotto 14) e “Istanbul, Competition De Lotte” (lotto 16); Helmut Newton, con le sue “Domestic Nude” (lotto 58) e “Patti Hansen Over Manhattan, 1977” (lotto 72); Robert Doisneau, presente con “La Derniere Valse Du 14 Juillet 1949” (lotto 15) e Man Ray con “Studio Di Oggetti” (lotto 30) e “Albero Di Natale, Anni ’50” (lotto 65).

Lotto 15 – ROBERT DOISNEAU (Gentilly, 1912 – Montrouge, 1994) “LA DERNIERE VALSE DU 14 JUILLET 1949” Stampa alla gelatina ai sali d’argento “LA DERNIERE VALSE DU 14 JUILLET 1949”. Stampata nel 1990. Firma a penna in basso a destra. Titolo e data sul retro. 27×24 cm su carta 40×30 cm. — (immagine Courtesy Viscontea Casa d’Aste) – Stima € 1.500,00 / 1.800,00

Oltre al già ricordato Franco Fontana, sono presenti a catalogo anche diversi altri fotografi italiani di fama internazionale, tra i quali Maurizio Galimberti con i suoi incredibili mosaici di polaroid (lotti 12 e 20), Luigi Ghirri, uno degli esponenti più significativi del settore della fotografia concettuale italiana (lotti 19 e 71), Gabriele Basilico, probabilmente il fotografo di paesaggi urbani più conosciuto al mondo, qui rappresentato da “Milano, 1996 (96B1-27-13)” (lotto 41) e “il fotografo delle spiagge” Massimo Vitali, uno degli artisti contemporanei italiani più acclamati al mondo, di cui si propone il lotto 54, “Piombino Jump, 1999”.

Lotto 20 – MAURIZIO GALIMBERTI © (Como, 1956) “BRUNO MUNARI, 1992” 83×72 cm – Mosaico di polaroids “BRUNO MUNARI, 1992” incollate su cartone. Firma, titolo e data sulle polaroids. Una polaroid con dedica di Bruno Munari a Maurizio Galimberti. – (immagine Courtesy Viscontea Casa d’Aste) – Stima € 3.000,00 / 4.000,00

In asta anche tre fotografie di una delle fotografe più celebri e controverse del XX secolo, l’americana Nan Goldin (lotti 36-46-67), nota per i suoi ritratti profondamente schietti, spesso del mondo LGBTQ+, protagonista anche di “Joey At The Love Ball, 1991” (lotto 46).

Interessanti poi gli scatti di Richard Avedon, appena celebrato da una grande retrospettiva a Palazzo Reale (Milano), di cui viene proposto il “Ritratto Di Harvey Lichtenstein, New York, 11 Marzo, 1993” (lotto 48) e dello statunitense di origine italiana Philip Lorca Dicorcia, qui con “TOKYO, 1994” (lotto 79).

Lotto 48 – RICHARD AVEDON (New York, 1923 – San Antonio, 2004) “RITRATTO DI HARVEY LICHTENSTEIN, NEW YORK, 11 MARZO, 1993” Stampa alla gelatina ai sali d’argento “RITRATTO DI HARVEY LICHTENSTEIN, NEW YORK, 11 MARZO, 1993”. Firma e tiratura A.P 3/15 a matita e timbro dell’artista sul retro. 57×46 cm su carta 61×50 cm. – (immagine Courtesy Viscontea Casa d’Aste) – Stima € 5.000,00 / 7.000,00

Presente anche William Eggleston, comunemente riconosciuto come uno dei padri della fotografia artistica a colori, con la stampa ai pigmenti “Senza Titolo, 1973”, stampata nel 2007, esemplare “1/10” (lotto 49), che con i suoi 30.000 € di base d’asta rappresenta il lotto con la quotazione di partenza più alta del catalogo, seguito dai 20.000 € della stampa c-print “VB62.042, Santa Maria Dello Spasimo, Palermo, 2008” (lotto 69), opera certificata di Vanessa Beecroft, famosa per i suoi tableaux vivants.

Lotto 61 – ROBERT MAPPLETHORPE (Queens, 1946 – New England, 1989) “ROSE, 1986” – Stampa alla gelatina ai sali d’argento “ROSE, 1986”. Sul retro timbro della Fondazione Robert Mapplethorpe che dichiara essere l’esemplare 7/10 stampato nel 1990 a cura della Fondazione. Firma del curatore Michael Ward Stout executor Estate Mapplethorpe. 58,4×48,3 cm su carta 61×50,8 cm. – (immagine Courtesy Viscontea Casa d’Aste) Stima € 8.000,00 / 10.000,00

Non poteva mancare Robert Mapplethorpe, uno degli artisti più discussi e controversi del secolo scorso, passato alla storia per le fotografie di nudi maschili e di scene sadomaso, qui presente con “ROSE, 1986” (lotto 61), parte di una sua produzione meno conosciuta: il ciclo di scatti dedicati ai fiori, caratterizzato sempre dalla perfezione formale.

I fotografi presenti all’interno del catalogo di quest’asta non si esauriscono con quelli sopra citati, tanti altri infatti i nomi presenti (es. Shoji Ueda, Sandy Skoglund, Michals Duane, Joel Peter Witkin, Diane Arbus, ecc.): l’invito è dunque a scorrere tutti i lotti sul sito di Viscontea

Lotto 58 – HELMUT NEWTON (Berlino, 1920 – West Hollywood, 2004) “DOMESTIC NUDE”, HOLLIWOOD, 1992″ 46×36 cm Stampa alla gelatina ai sali d’argento dalla serie “DOMESTIC NUDE”, HOLLIWOOD, 1992. Firma, titolo, data e numero esemplare “7/15” a matita e timbro dell’artista sul retro. – (immagine Courtesy Viscontea Casa d’Aste) – Stima € 15.000,00 / 18.000,00

SCHEDA TECNICA

Titolo ASTA: “Eye Tools” asta di fotografia

Dove: Viscontea Casa d’Aste srl – via Guido Cavalcanti 8, 20127 Milano

Quando: 8 febbraio 2023 (esposizione dal 4 al 7 febbraio)

Apertura: Asta ore 17,00 – orari esposizione: 10-18

Info: T. +39 0236505491 – www.visconteacasadaste.com – info@visconteacasadaste.com

Potrebbe interessarti anche

Collezionismo

Tatuaggio

Da gesto pratico a segno di appartenenza, il tatuaggio racconta una storia di simbiosi tra uomo e simbolo, lunga cinquemila anni.  Il Mudec ripercorre in

Leggi Tutto »

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.