MENU

Stai leggendo:

Donna in scena. Boldini, Selvatico, Martini

2 min

TREVISO, DAL 13 APRILE AL 28 LUGLIO 2024

Donna in scena. Boldini, Selvatico, Martini

La mostra al Museo Santa Caterina racconta una società in equilibrio tra tradizione e progresso, in cui la donna conquista i suoi spazi di libertà e indipendenza

Cesare Tallone, Signora in nero, collezione privata

Donna in scena! La figura femminile protagonista di un affascinante racconto del bel mondo tra Otto e Novecento. Un mondo in equilibrio tra tradizione e progresso in cui la donna conquista i suoi spazi di libertà e indipendenza. I più grandi ritrattisti dell’epoca saranno i cantori di questo loro magico momento, chiamati a eternare i volti e gli sguardi, a trasporre sulle tele il profumo, lo charme, l’erotismo di un’epoca davvero unica.

Nella sontuosa mostra Donna in scena. Boldini, Selvatico, Martini, allestita dal 13 aprile al 28 luglio al Museo Santa Caterina, si danno convegno celebrità, da Eleonora Duse a Wally Toscanini, da Lydia Borelli a Toti Dal Monte, accanto a eleganti esponenti della borghesia e della nobiltà trevigiana, veneta e nazionale, immortalati dai colori dei più affermati pittori a cavallo tra i due secoli, artisti spesso specializzati nel grande ritratto femminile, e per questo celebri, ammirati, e contesi. Da Giovanni Boldini, a Giacomo Grosso, da Cesare Tallone, a Vittorio Corcos, fino al britannico John Lavery, oltre agli Italiens de Paris Giuseppe de Nittis e Federico Zandomeneghi.

Giulio Ettore Erler, Ritratto della signorina Rita Tibolla, La signorina col cane, collezione privata

Importante la selezione dei grandi veneti del momento quali Ettore Tito, Pietro Pajetta, Eleuterio Pagliaro, e soprattutto Giulio Ettore Erler e Lino Selvatico, il “Boldini Veneto” campione del ritratto alla moda di primo Novecento, tra Venezia, Milano e l’Europa. Corona una selezione di prim’ordine l’eccezionale presenza dei più importanti capolavori di Alberto Martini, precursore del surrealismo e ritrattista dall’atmosfera magica.
In mostra grandi dipinti, spesso capolavori assoluti, oltre a una scelta di abiti, ventagli, cappellini d’epoca che porterà in scena gli anni della Belle Époque, per riscoprire, rivivere, e sognare il fascino di un’epoca, proiettata verso la modernità ma anche decadente e sensualmente romantica.

Alessandro Milesi, Ritratto di gentildonna, collezione privata

Scheda:

Titolo: Donna in scena. Boldini, Selvatico, Martini

Dove: Museo Santa Caterina, Piazzetta Mario Botter, 1 – Treviso

Quando: dal 13 aprile al 28 luglio 2024

Info: tel. +39 0422 658954, info@museicivicitreviso.it – www.museicivicitreviso.it

Potrebbe interessarti anche

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.