MENU

Stai leggendo:

Bellezza e satira nel Rinascimento. “The Ugly Duchess” alla National Gallery

Salva

1 min

LONDRA, DAL 16 MARZO ALL'11 GIUGNO 2023

Bellezza e satira nel Rinascimento. “The Ugly Duchess” alla National Gallery

Alla National Gallery sarà visitabile da marzo 2023 la mostra “The Ugly Duchess. Beauty and Satire in the Renaissance”. L’esposizione ripercorre uno dei volti più noti del museo londinese: la rappresentazione cinquecentesca di una donna anziana, dipinta da Quentin Massys. Notizia di qualche settimana fa una “Testa grottesca di una donna anziana”, realizzato da Leonardo da Vinci tra il 1489 e il 1490, è stato acquisito dalla National Gallery of Art di Washington

Quinten Massys, – An Old Woman (‘The Ugly Duchess’), about 1513 – Oil on oak 62.4 × 45.5 cm Bequeathed by Miss Jenny Louisa Roberta Blaker, 1947 © Photo: The National Gallery, London

Bellezza e satira sono temi frequenti nell’arte rinascimentale. Lo stesso Leonardo da Vinci mostrò, infatti, interesse per le teste fantastiche e “grottesche”: una particolare attenzione che evidenzia lo scambio artistico tra Italia e Nord Europa nel periodo rinascimentale. L’opera “The Ugly Duchess” è accompagnato anche da “An Old Man”, prestato, in via del tutto eccezionale, da una collezione privata. Massys ci mostra una donna anziana il cui aspetto e portamento sono diversi rispetto alle altre donne presenti nella collezione. L’artista compie scelte deliberate nel ritrarre la donna: i tratti del viso esagerati, il copricapo del diavolo, l’abito scollato che mostra un seno rugoso sono stati utilizzati per parodiare una donna anziana che si comporta come una fanciulla. Non si tratta però di uno scherzo crudele.

Quando guardiamo l’opera possiamo cogliere una duchessa sovversiva che sbeffeggia le convenzioni del suo tempo. “Beauty and Satire in the Renaissance”, comprendendo altre opere incentrate sulle donne e la vecchiaia, mostra come esse siano state satirizzate e demonizzate nel Rinascimento e come questo atteggiamento stereotipato sia ancora presente oggi. A testimoniare fin quanto detto poc’anzi, con una notizia diffusa poche settimane fa, “Testa grottesca di una donna anziana”, realizzato da Leonardo da Vinci tra il 1489 e il 1490, è stato acquisito dalla National Gallery of Art di Washington. Si tratta di uno dei celebri studi leonardeschi sulla fisionomia umana: lo schizzo a penna raffigura una soggetto femminile di profilo, sgraziato. L’anziana donna presenta la pelle raggrinzita, una stempiatura evidente, il naso adunco e altri dettagli amplificati in modo surreale.

Questi studi realizzati dall’artista ebbero successo nell’arte europea e hanno posto, successivamente, le basi a quella che oggi riconosciamo come arte della caricatura. L’opera, attualmente non in mostra ma visitabile su appuntamento attraverso il programma del museo “Make an appointment”, è stata donata da Dian Woodner, figlia del defunto collezionista Ian Woodner, e si aggiunge agli altri dieci disegni di Da Vinci presenti nei musei pubblici americani.

Scheda tecnica

Titolo: “The Ugly Duchess. Beauty and Satire in the Renaissance”

Quando: dal 16 marzo all’11 giugno 2023

Dove: Trafalgar Square, London WC2N 5DN

Apertura: dal 10 alle 18, il venerdì fino alle 21 (chiuso 24-26 dicembre e 1° gennaio)

Info: https://www.nationalgallery.org.uk

Potrebbe interessarti anche

Collezionismo

Tatuaggio

Da gesto pratico a segno di appartenenza, il tatuaggio racconta una storia di simbiosi tra uomo e simbolo, lunga cinquemila anni.  Il Mudec ripercorre in

Leggi Tutto »

Oppure registrati qui per usufruire della prova gratuita di 7 giorni

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana le news del mercato dell’arte e del collezionismo, per essere informato su modifiche, cancellazioni o proroghe nelle date di mostre e appuntamenti, e per conoscere in anteprima le date dei vernissage.

©Realizzato da PS COMPANY srl

Sei interessato a conoscere gli eventi legati al mondo del collezionismo in Italia come mercatini, mostre-mercato, mostre d’arte e aste?
Abbonati per ottenere l’accesso a tutti i contenuti del sito.