I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Una nuova Pinacoteca a Carpi

La mostra Rare pitture, in programma dal 4 aprile al 21 giugno 2020, presenterà il futuro percorso espositivo. Tra le opere esposte, La vendetta di Progne di Mattia Preti


Attenzione!!

Chiusura Musei fino al 3 aprile 2020 In ottemperanza al DPCM del 8 marzo 2020 i Musei di Palazzo dei Pio e InCarpi sono chiusi fino al 3 aprile


img
PARTICOLARE DI: Mattia Preti, La vendetta di Progne, metà XVII secolo, olio su tela

Carpi (MO) si riappropria di una importante parte del proprio patrimonio artistico e culturale. Nel Palazzo dei Pio, si presenta la nuova Pinacoteca di Carpi, frutto di un attento lavoro di restauro e di riallestimento nelle cosiddette Stanze del Vescovo, poste nel corpo di fabbrica che connette la porzione centrale rinascimentale del Palazzo con il quattrocentesco Torrione degli Spagnoli.

La futura Pinacoteca sarà raccontata dalla mostra Rare pitture. Da Guercino a Mattia Preti a Palma il Giovane, in programma dal 4 aprile al 21 giugno 2020. La rassegna presenterà una selezione di un centinaio di dipinti e disegni, da anni conservati nei depositi dei Musei carpigiani.

La futura Pinacoteca si svilupperà attraverso due itinerari paralleli, lungo l’infilata di cinque ambienti delle Stanze del Vescovo e due sale concepite come deposito accessibile al pubblico.



La prima parte del nuovo percorso, presentato e reinterpretato nella mostra Rare pitture, troverà spazio nelle logge rinascimentali del Palazzo dei Pio e nella sala Manuzio, ognuna delle quali concepita come spazio autonomo, ma collegata all’altra, come capitolo di un’unica storia.
La mostra Rare pitture si aprirà con alcune grandi tele, esemplificative della pittura emiliana del tardo Cinque-Seicento, di autori quali lo Scarsellino, del carpigiano Bonaventura Lamberti, di Girolamo Martinelli, di Sigismondo Caula, provenienti dalle chiese del territorio e dalle collezioni locali, affiancati da capolavori come Il Battesimo di Cristo di Denys Calvaert, L’allegoria del Vizio e della Virtù di Palma il Giovane.
Tra queste spicca La vendetta di Progne di Mattia Preti, dipinto di particolare importanza storica e iconografica, che rimanda ad altri di analogo soggetto realizzati dall’artista calabrese.

img
PARTICOLARE DI: Girolamo Martinelli, Concerto in casa Lazzari, metà XVII secolo, olio su tela

La rassegna prosegue con la sezione dal titolo Copie da… la grande pittura del Cinque-Seicento a Carpi, che ripropone copie coeve di grande qualità delle opere più celebri dei pittori di scuola bolognese. I ritratti occupano una parte consistente nella collezione carpigiana; qui si trovano dipinti che legano un ampio arco temporale che dal Seicento giunge fino ai primi del Novecento: dal Filosofo, attribuito a Jusepe de Ribera al Ritratto di giovane donna di Orfeo Messori, passando attraverso opere di grande raffinatezza, come il Ritratto di principessa di casa Pio di scuola emiliana del XVI secolo, il Ritratto di Francesco IV d’Este di Luigi Manzini o ancora il Ritratto di Ciro Menotti di Geminiano Vincenzi.
Chiude idealmente il percorso un gruppo di lavori del Sette e Ottocento, con soggetti di vedute urbane di Carpi, dei suoi monumenti, e della campagna emiliana.


img
PARTICOLARE DI: Orfeo Messori, La piazza del Giuoco del Pallone, 1897, olio su tela


•LA MOSTRA: “Rare pitture. Da Guercino a Mattia Preti a Palma il Giovane” - CARPI (MO), Palazzo dei Pio - dal 4 aprile al 21 giugno 2020 - INFO: 059.649955 - www.palazzodeipio.it/imusei

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Women. Un mondo in cambiamento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
PhotoAnsa 2019
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Memoria e passione. Da Capa a Ghirri
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rare pitture. Da Guercino a Mattia Preti a Palma il Giovane
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La riscoperta di un capolavoro. Il Polittico Griffoni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I marmi Torlonia. Collezionare capolavori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Viaggio oltre le tenebre. Tutankhamon Real Experience®
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giambattista Piranesi. Visioni di un architetto senza tempo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tutankhamon: viaggio verso l’eternità
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ligabue e Vitaloni. Dare voce alla natura
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’ultimo romantico
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet e gli Impressionisti. Capolavori dal Musée Marmotton Monet, Parigi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Banksy a visual protest
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carla Accardi. Contesti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Franco Guerzoni. L’immagine sottratta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
A Bologna nasce il museo dei videogiochi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Robot. The Human Project
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Argenti preziosi. Opere degli argentieri piemontesi del Settecento e dell’Ottocento 
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mogano Ebano Oro! Interni d’arte a Genova nell’Ottocento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Stile Milano. Storie di eleganza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rinviato ad aprile il Mercanteinfiera
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
A Reggio Emilia tra libri antichi e prime edizioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Addio a Ulay, compagno storico di Marina Abramovic
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mercanteinfiera torna ad ottobre
Leggi tutto...