I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

FLASHBACK 2018 La più contemporanea fiera d’arte antica e moderna

Al Pala Alpitour di Torino, dal 1 al 4 novembre 2018


img
PARTICOLARE DI: Savinio, Senza titolo, 1930, olio su tela, 65x54 cm Fronte

Dopo i grandi numeri del 2017 e, soprattutto, gli importanti riconoscimenti di pubblico e stampa, la fiera è pronta per incontrare e stupire ancora una volta gli appassionati di arte contemporanea di tutte le epoche.

Per la sua VI edizione Flashback, da sempre attenta a ciò che succede nell’attualità, ha deciso di coinvolgere espositori e pubblico in una riflessione che parte dal libro di fantascienza di Chad Oliver, scrittore e antropologo, “Le rive di un altro mare". L’autore costruisce una situazione in cui i rapporti tra mondi differenti sono in continua ridefinizione, una storia che porta verso un dialogo tra diverse forme di civiltà, tra diversi mondi, tra diverse specie. Intorno a questa riflessione si muove il programma di Flashback che inizia da subito con la novità di quest’anno: la VI edizione infatti non “indosserà” soltanto il colore del 2018 – un rarefatto acquamarina - ma sarà descritta da un’opera appositamente creata dall’artista Francesco Valeri.  Valeri è stato scelto per riportare la diversità e la periferia “al centro”. L’artista dopo aver preso parte al progetto “condominio-opera viva” di via Cuneo 5bis nel quartiere di Aurora (progetto nato con l’intento di porre l’accento sulla mixité sociale, culturale e temporale della periferia torinese) restituisce al centro l’altrove, riporta negli spazi espositivi l’esperienza della mescolanza e della diversità che anima l’incontro tra le diverse culture. La mixité è difatti la caratteristica fondante di Flashback che agisce con attitudine antropologica, studiando l’uomo da molteplici punti di vista: sociale, culturale, artistico-espressivo, filosofico.


img
PARTICOLARE DI: Mattia Preti - Giamblanco

Quest’anno sono circa 50 le gallerie presenti a novembre a Torino. Tra loro, la Galleria Giamblanco con una nuova selezione di importanti dipinti del XVII e del XIX secolo, tra i quali merita particolare attenzione la tela inedita di Mattia Preti (Taverna, 1613 – La Valletta, 1699) raffigurante San Giacomo Maggiore. Sempre all’insegna della rarità la galleria Flavio Pozzallo presenta la terracotta policroma Madonna del latte e Angeli che, oltre ad essere un'opera estremamente originale, è una delle più antiche attestazioni nell'utilizzo della "nuova" tecnica della terracotta nella scultura lombarda nel secondo quarto del quattrocento. Infine, tra le gallerie di arte antica da segnalare, Maison d’Art di Montecarlo, importante new entry con l’opera Maria Maddalena di Orazio Gentileschi, avente come modella d’eccezione presumibilmente la figlia Artemisia, databile ai primi decenni del 1600.


img
PARTICOLARE DI: Gentileschi Magdalene, Oil on canvas,82.3 x 68.5 cm 

Il moderno è invece egregiamente rappresentato dalla Galleria dello Scudo che presenta la maestosa Maternità di Arturo Martini in pietra di Finale. Infine, una speciale attenzione per le opere dedicate al mare e al viaggio dunque particolarmente affini al progetto di Flashback 2018, la prima presente nell’importante progetto della Galleria Russo che affianca i volti di donna di Medardo Rosso e Umberto Boccioni all’Uragano di Arturo Martini, scultura in terracotta che raffigura un navigante in lotta con la furia del mare, il secondo portato dalla Galleria Mazzoleni, un sensazionale olio Senza Titolo di Alberto Savinio del 1930 che ci mostra l’approdo sulle rive di un altro mare.
A conferma dell’impegno contemporaneo di Flashback saranno inoltre sviluppate le varie sezioni: exhibition, sound, video, talk, lab, storytelling e lo special project Opera Viva.

LA MOSTRA-MERCATO: “FLASHBACK. La fiera più contemporanea di arte antica e moderna ” - TORINO, PalaAlpitur - dal 1 al 4 novembre 2018 - INFO: 011/19464324 - http://www.flashback.to.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
L’Italia prima dei cellulari - La moneta telefonica dal 1880 ad oggi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Taddeo Di Bartolo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Raffaello
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ulisse l’Arte e il Mito
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680 - 1750
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Michelangelo e i Medici attraverso le carte dell’archivio Buonarroti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’atelier di Leonardo e il Salvator Mundi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Migrating Objects: arte dall’Africa,dall’Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carlo Fornara e il Divisionismo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Storie del Novecento in Toscana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jim Dine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La collezione Farina. Arte e Avanguardia a Ferrara 1963-1993
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tomás Saraceno. Aria
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giannetto Cimurri: il masseur e le bici dei suoi campioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mode nel mondo: i vestiti raccontano la vita dei popoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Alberto Sordi 1920 – 2020
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jacques Henri Lartigue
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Helmut Newton. Works
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Uniform into the work/out of the work. La divisa da lavoro nelle immagini di 44 fotografi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Finarte. Il 2019 si chiude con una crescita del +40%
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ponte casa d’Aste. Un anno da record per l’arte moderna e contemporanea
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo filatelista a Torino
Leggi tutto...