I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Dialogo tra due maestri del Rinascimento

A Venezia, Fondazione Querini Stampalia, fino al 1 luglio


img

PARTICOLARE DI: Andrea Mantegna: Presentazione di Gesù al Tempio

Due dipinti, identici nella struttura compositiva, realizzati da due grandi artisti del Rinascimento, Andrea Mantegna e Giovanni Bellini.  Due opere geniali, uguali eppure diverse.
Affascinante, per un profano, cercare le differenze tra le due Presentazioni di Gesù al Tempio, eccezionalmente affiancate nella raffinata mostra proposta dalla Fondazione Querini Stampalia, a Venezia. È la prima volta che s’incontrano, in tempi moderni, la tempera su tela del Mantegna, della Gemäldegalerie di Berlino, e l’olio su tavola del Bellini della Querini Stampalia.
Andrea Mantegna trascorre i suoi anni giovanili di formazione e di attività a Padova, mentre Giovanni Bellini lavora per tutta la vita a Venezia, sua città natale. I due maestri sono uniti anche da legami familiari: Andrea Mantegna sposa Nicolosia, la sorella di Giovanni Bellini. La composizione dev’essere stata concepita nella bottega padovana del Mantegna. La sua Presentazione precederebbe l’altra di una ventina d’anni. Andrea e Nicolosia si sono sposati da poco, nel 1453. Sembrano loro due, Mantegna e la moglie, i personaggi che chiudono la scena sui lati.


img

PARTICOLARE DI: Giovanni Bellini: Presentazione di Gesù al Tempio


Forse è un figlio atteso o appena nato ad averla ispirata: una sorta di affidamento augurale in uno stato d’animo comune ai genitori, di fiducia e trepidazione. 

Maria, umanissima Madre, quasi non si vuole separare dal Bambino, come facesse resistenza al compimento del destino di tragedia e di gloria del Cristo. La versione veneziana di Giovanni Bellini si allarga a far spazio ad altre due figure laterali, sulla cui identificazione la critica non ha ancora detto la parola definitiva.
Sala dopo sala si ha l’emozione di entrare nell’universo di una delle più potenti e illustri famiglie veneziane, di ammirarne i tesori artistici, i preziosi arredi. Nel museo d’ambiente mobili settecenteschi e neoclassici, porcellane, biscuit, sculture, globi e dipinti dal XIV al XX secolo, per lo più di scuola veneta, tramandano l’atmosfera della dimora patrizia tra specchi e lampadari di Murano e stoffe tessute su antichi disegni. Tra le opere esposte, pitture di Lorenzo di Credi, Jacopo Palma il Vecchio, Bernardo Strozzi, Luca Giordano, Marco e Sebastiano Ricci, Giambattista Tiepolo, Pietro Longhi, Gabriel Bella.

•LA MOSTRA: “Capolavori a confronto. Bellini/Mantegna. Presentazione di Gesù al Tempio” - VENEZIA,  Fondazione Querini Stampalia - fino al 1 luglio 2018 - INFO: tel. 041.2711411 - www.querinistampalia.org

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
BARBIE. La collezione di Antonio Russo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Canaletto e Venezia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La Maniera Emiliana. Bertoja, Mirola, da Parma alle Corti d’Europa
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo da Vinci. La scienza prima della scienza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bolle di sapone. Forme dell’utopia tra Vanitas, arte e scienza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il classico si fa pop. Di scavi, copie e altri pasticci
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il meraviglioso mondo della natura. Una favola tra arte, mito e scienza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Antonio Fontanesi e la sua eredità. Da Pellizza da Volpedo a Burri
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jean Auguste Dominique Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Gio’ Migliara. Viaggio in Italia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giorgio De Chirico. Il volto della metafisica
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
De Chirico e Savinio. Una mitologia moderna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Pop Therapy. Lo spirito rivoluzionario delle figurine Fiorucci
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giostre! Storie, immagini, giochi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Gulp! Goal! Ciak! Cinema e Fumetti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Quattro volte Paperino
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Lo spirito delle cose. Argenti e preziosi dei conti d’Arco
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il mestiere delle arti. Seduzione e bellezza nella contemporaneità
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tanto di cappello. La collezione di cappelli di Alfonso F. Grassi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Letizia Battaglia. Fotografia come scelta di vita
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Inge Morath. La vita, la fotografia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
The Kennedy Years
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Asta Sotheby’s Parigi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Una Mano per AIL
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Un Milione di Giocattoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mostra Mercato del Libro raro, esaurito e d’occasione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Attualità dell’arte italiana degli anni ‘90
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
BE COMICS Festival internazionale del Fumetto, del gioco e della cultura pop
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
GeoBra. Mostra Mercato Minerali e Fossili
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Lucca Collezionando 2019
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Remember Vintage. Mostra mercato
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Canaletto e Venezia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fiera dell'elettronica a Gonzaga di Mantova
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Romics. Festival del fumetto, dell’animazione e dei games
Leggi tutto...