I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Record per il Daytona di Paul Newman

Il Rolex appartenuto all’attore da cui ha preso il nome, è stato battuto all’asta Phillips per 17,8 milioni di dollari


img


Cos’ha di speciale un Rolex Daytona Ref. 6239 Paul Newman?
Sicuramente tante cose, soprattutto se ad indossarlo è stata la persona da cui ha preso il nome: Paul Newman in persona. Il celeberrimo attore lo ha portato al polso per diversi anni, facendolo diventare un’icona tra gli orologi di lusso, ricercatissimo tra i collezionisti.
L’orologio fu regalato nel 1969 a Newman da Joanne Woodward, sua moglie, mentre stava girando il film “Winning”, con incisa l’iscrizione “Drive carefully, me”.
Nel 1984 Newman lo regalò a James Cox, all’epoca fidanzato della figlia Nell, che non aveva saputo rispondere alla domanda: “Che ore sono?”, poiché non possedeva un orologio.
Da allora l’orologio è rimasto a Cox il quale, rimasto in buoni rapporti con la figlia di Paul Newman, ha deciso di metterlo all’asta. La messa all’incanto si è tenuta lo scorso 26 ottobre a New York, con una base d’asta di circa 1 milione di dollari. 


img

Alla fine dell’asta, dedicata agli Orologi Leggendari e caratterizzata da un susseguirsi di offerte al rialzo, il nuovo proprietario, rimasto anonimo, ha firmato alla casa d’aste Phillips un assegno da $17.752.500, rendendolo l’orologio più caro mai battuto ad un’asta. La figlia dell’attore ha fatto sapere che parte del ricavato andrà devoluto alla fondazione benefica fondata dal padre, la Newman’s Own Foundation e un’altra percentuale verrà donata al fondo istituito dalla stessa Nell Newman, la Nell Newman Foundation, che si occupa della promozione di un tipo di agricoltura sostenibile.
Con quest’asta vengono infranti i precedenti record, che avevano visto battere all’asta il Rolex dell’ultimo imperatore del Vietnam, Bao Dai, a 5 milioni di dollari ed un Patek Philippe Ref. 1518 a 11 milioni dollari.


img

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Happy Days da Guinnes

Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Caravaggio. Oltre la tela
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Archimede a Siracusa. Experience exhibition
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La stanza di Mantegna. Capolavori dal museo Jacquemart-André di Parigi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I Macchiaioli. Arte italiana verso la modernità
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Alphonse Mucha
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ottocento in collezione. Dai Macchiaioli a Segantini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Chagall. Colore e magia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Inside Magritte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Picasso. Metamorfosi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Andy Warhol
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Pollock e la Scuola di New York
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Roy Lichtenstein e la Pop Art Americana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Corriere dei Piccoli. 110 anni di fumetto in italia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il mondo di JACOVITTI
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tex. 70 anni di un mito
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Armi e Potere nell’Europa del Rinascimento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Idoli. Il potere dell’immagine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Paganini Rockstar
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Milano e il Cinema
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fulvio Roiter Fotografie 1948-2007
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Wildlife Photographer of The Year
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Auto e Moto d’epoca a Padova. Il Salone dei sogni 
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Caravaggio. Oltre la tela
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il Ponte Casa d'Aste. Arredi antichi
Leggi tutto...