I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Liberty. Rivoluzione di arti e di idee

A Trieste, Scuderie e Museo Storico del Castello di Miramare, fino al 7 gennaio 2018


img
Chaise longue  Gustav Siegel (1880-1968), realizzazione Jacob & Joseph Kohn,Vienna, Chaise longue, dopo il 1900 Faggio, tinta scura, legno curvato, ottone,tessuto; 74 × 72 × 183 cm


Il Liberty (in ceco: Secese), l’ultimo degli stili universali ad avere interessato l’Occidente a cavallo tra il XIX e il XX secolo, segnando con i suoi tipici elementi figurativi l’architettura, la pittura, la scultura ma anche il mondo multiforme delle arti decorative, ebbe a Praga e in Boemia uno dei suoi centri di sviluppo più significativi e originali.
Sarà Trieste, città mitteleuropea per eccellenza, a presentare per la prima volta in Italia alcune delle più affascinanti realizzazioni del Liberty (o Art Nouveau) ceco ed europeo, grazie all’eccezionale collaborazione con l’UPM di Praga, Museo delle Arti Decorative tra i più rilevanti nel panorama internazionale, che ha prestato alla città giuliana una selezione di oltre 200 tra le più significative opere delle sue raccolte. Aperta fino al 7 gennaio 2018 nelle sedi, tra loro contigue, delle Scuderie, nuovamente aperte, e del Museo storico del Castello di Miramare, la mostra farà dunque rivivere l’avvento del “modernismo” e gli anni cruciali della rivoluzione e dell’emancipazione delle arti in risposta alla sollecitazione dell’età moderna e alle mutate esigenze estetiche e spirituali.



Pur con la sua doppia anima fatta di tradizione e di innovazione, la sua eterogeneità e la varietà di scenari ideologici che questo stile ebbe nelle diverse culture europee, il Liberty o Art Nouveau fu un fenomeno culturale che investì tutta l’Europa e coinvolse tutte le arti nel segno del rinnovamento e della ribellione alla stagnante e sterile figurazione artistica.
Con una convinzione comune - che arte e vita dovevano essere intrecciate e con una forte carica etica e l’impegno a trasformare l’ambiente di vita e le condizioni sociali. Dalle pitture alle litografie, dai manifesti ai gioielli, dagli stupefacenti vetri alle ceramiche, dai mobili ai tessuti, dall’abbigliamento e dalla biancheria agli oggetti da tavola la mostra di Trieste, rievoca il mondo della Belle Époque e di una borghesia che fa i conti con il progresso.
Accanto a capolavori d’arte decorativa presentati all’Esposizione Universale di Parigi del 1900, saranno esposte opere influenzate dalle diverse correnti di pensiero sviluppatesi all’epoca.

img
Servizio sferico da tè e caffè, prima del 1914 - Progetto Rudolf Stockar (1886-1957), realizzazione Graniton, Rydl & Thon, Svijany-Podolí (?), per Artěl, Praga. Ceramica color crema con vetrina al piombo, doratura alt. massima 15 cm (caffettiera).

Accanto ad artisti del calibro di Jan Preisle e Alphonse Mucha, uno dei più importanti e rappresentativi protagonisti dell’Art Nouveau in Europa di cui la mostra presenta ben 12 opere, saranno esposti a Trieste esempi delle innovazioni grafiche del viennese Gustav Klimt e di Koloman Moser. Quindi le firme nei gioielli di Emanuel Novák, Josef Ladislav Nemec e Franta Anýž; le celebri vetrerie boeme e le creazioni di Adolf Beckert e Karl Massanetz, pioniere della decorazione a freddo dei vetri.

•LA MOSTRA:  “Il Liberty e la Rivoluzione Europea delle Arti. Dal Museo delle Arti Decorative di Praga” - TRIESTE,  Scuderie del Castello di Miramare - fino al 7 gennaio 2018 - INFO:  041.2770470

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Bilance, bascule, stadere: la collezione di Rolando Ondei
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Ribera a Luca Giordano. Caravaggeschi e altri pittori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Dürer e il Rinascimento tra Germania e Italia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Egizi Etruschi. Da Eugene Berman allo Scarabeo Doratoi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La Madonna Esterházy di Raffaello
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Luigi Busi. L’eleganza del vero 1837-1884
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Impressionismo e avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Picasso, De Chirico, Morandi, 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Renato Guttuso. L’arte rivoluzionaria nel cinquantenario del ‘68
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Lenci, collezione Giuseppe e Gabriella Ferrero
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
PerFumum. I profumi della Storia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La Vespa nella Storia e nell’Arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Magnum Manifesto. Guardare il mondo e raccontare la fotografia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Marie Antoinette. I costumi di una Regina da Oscar
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Musei Italiani. Record di visitatori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
49° Bologna Mineral Show
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mercanteinfiera Primavera
Leggi tutto...