I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

SPAZIALISMI

Cortina d’Ampezzo: 10 agosto – 3 settembre 2017


img
PARTICOLARE DI: Roberto Crippa, Spirale, 1953, olio su tela, cm.56,7x119,7


L’appuntamento estivo con la mostra di Farsettiarte a Cortina d’Ampezzo è dedicato ad alcuni artisti che hanno rivolto parte o tutta la loro produzione pittorica al tema dello Spazialismo, uno dei maggiori movimenti culturali italiani del secondo Novecento, di cui ricorre il settantesimo anniversario.


Lo spazialismo
Nel 1946, a Buenos Aires, Lucio Fontana redige il “Manifesto Blanco”, in cui afferma l’importanza di un nuovo modo di concepire lo spazio.
Un anno più tardi, a Milano, Lucio Fontana, Giorgio Kaisserlian, Beniamino Joppolo, Milena Milani e Antonino Tuillier firmano il primo Manifesto Spazialista.
Da queste idee nacquero i “Concetti Spaziali”: incidendo la superficie monocroma dei suoi quadri con una serie di buchi o tagli, Fontana vuole superare i limiti bidimensionali della tela, per creare al tempo stesso uno spazio fisico e concettuale.
Nel Manifesto Spazialista Fontana scrive: “È impossibile che l'uomo dalla tela, dal bronzo, dal gesso, dalla plastilina non passi alla pura immagine aerea, universale, sospesa, come fu impossibile che dalla grafite non passasse alla tela, al bronzo, al gesso, alla plastilina, senza per nulla negare la validità eterna delle immagini create attraverso grafite, bronzo, tela, gesso, plastilina”.



Milena Milani e Cortina
Il filo conduttore che spiega la presenza di questa mostra a Cortina d’Ampezzo è la figura di Milena Milani, che, come abbiamo visto, è una dei firmatari del primo Manifesto Spazialista.
Scrittrice, giornalista e artista, Milena Milani nacque a Savona il 24 dicembre 1917 e morì sempre a Savona il 9 luglio 2013.
La sua prima mostra personale ebbe luogo nel 1965 alla Galleria l’Argentario di Trento e al Circolo degli Artisti di Albissola Mare.
Nel febbraio del 1972 la Galleria Farsetti di Cortina d’Ampezzo le dedicò un’esposizione personale, intitolata “Regarder”, con venti opere presentate in catalogo da Renzo Modesti del Carlino.
In questa occasione Milena Milani lanciò l’idea di pubblicare una rivista innovativa che unisse arte e poesia. Fu creato un comitato formato da Renzo Menardi, sindaco di Cortina, il pittore Giuseppe Cesetti, Frediano Farsetti (finanziatore dell’impresa), Italico Mariotti de Il notiziario di Cortina, Giovanni Nuvoletti, Rodolfo Pappacena e Milena Milani. La rivista si chiamava “Il Richiamo. Arte e Poesia” ed il primo numero uscì nel luglio 1972.
Negli anni seguenti Milena Milani soggiornò frequentemente a Cortina d’Ampezzo, dove fu un’instancabile animatrice culturale e collaborò assiduamente con la galleria Farsetti, in particolare per le mostre del giapponese Toyofuku, Alba Gonzales e Walter Morando, savonese come lei.
Come ricorda Frediano Farsetti, nel testo in catalogo a lei dedicato, “Milena Milani fino agli ultimi anni della sua lunga vita ha continuato a scrivere articoli e presentazioni su artisti per le mie mostre, per i giornali nazionali e locali, come Il notiziario di Cortina di Feliciana Mariottti, e fino ai suoi ultimi giorni scrisse per Cortina vacanze di Rosanna Ghedina.”

Opere esposte
Enrico Baj, Senza titolo, 1956, olio e collage di ovatta e vetri colorati su tela, cm 59,6x120
Agostino Bonalumi, Ocra, 1965, tela estroflessa e tempera vinilica, cm 110x110
Agostino Bonalumi, Rosso, 1976, tela estroflessa e tempera vinilica, cm 160x120
Agostino Bonalumi, Rosso, 1976
Agostino Bonalumi, Bianco, 1983, tela estroflessa e tempera vinilica su tela, cm 20x20
Agostino Bonalumi, Bianco, 2007, tela estroflessa e acrilico tesa su tavola, cm 141x131
Giuseppe Capogrossi, Superficie 162, 1953-54, olio su tela, cm 80,8x65
Enrico Castellani, Superficie bianca, 1980, acrilico su tela, cm 100x120
Enrico Castellani, Superficie bianca, 1981, acrilico su tela, cm 120x100
Enrico Castellani, Superficie bianca, 1998, acrilico su tela, cm 80x100
Roberto Crippa, Spirale, 1953, olio su tela, cm 56,7x119,7
Gianni Dova, Situazione, 1959, olio su tela, cm 159,5x130
Lucio Fontana, Concetto spaziale, 1957, olio, tecnica mista e lustrini su tela, cm 80x70
Lucio Fontana, Concetto spaziale, 1960, olio e matita su tela, cm 74x60,3
Tancredi Parmeggiani, Luci di Venezia, 1959, tempera su carta, cm 98x138
Tancredi Parmeggiani, Senza titolo, 1953, tecnica mista su carta applicata su tela, cm 60,5x95,5
Tancredi Parmeggiani, Senza titolo, (1954), tecnica mista su faesite, cm 92x125
Turi Simeti, Un ovale nero, 1984, acrilico su tela sagomata, cm 60x60
Atanasio Soldati, Composizione, (1946), olio su tavola, cm 45,7x32
Emilio Vedova, Ciclo 78/I, 1978, olio, tecnica mista e collage su carta applicata su tela, cm 100x70,3
Emilio Vedova, Oltre, 1988, pittura su cartone applicato su tela, cm 81,5x59,6
Emilio Vedova, Senza titolo, 1972, pittura su tela, cm 50,2x40,2
Tancredi Parmeggiani, Luci di Venezia, 1959

•LA MOSTRA: “Spazialisti” - CORTINA D’AMPEZZO (BL), Galleria Farsettiarte - dal 10 agosto al 3 settembre 2017 - INFO: tel. 0436 860669 www.farsettiarte.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
L’Italia prima dei cellulari - La moneta telefonica dal 1880 ad oggi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Taddeo Di Bartolo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Raffaello
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ulisse l’Arte e il Mito
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680 - 1750
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Michelangelo e i Medici attraverso le carte dell’archivio Buonarroti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’atelier di Leonardo e il Salvator Mundi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Migrating Objects: arte dall’Africa,dall’Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carlo Fornara e il Divisionismo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Storie del Novecento in Toscana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jim Dine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La collezione Farina. Arte e Avanguardia a Ferrara 1963-1993
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tomás Saraceno. Aria
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giannetto Cimurri: il masseur e le bici dei suoi campioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mode nel mondo: i vestiti raccontano la vita dei popoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Alberto Sordi 1920 – 2020
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jacques Henri Lartigue
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Helmut Newton. Works
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Uniform into the work/out of the work. La divisa da lavoro nelle immagini di 44 fotografi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Finarte. Il 2019 si chiude con una crescita del +40%
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ponte casa d’Aste. Un anno da record per l’arte moderna e contemporanea
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo filatelista a Torino
Leggi tutto...