I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Restaurata l’Adorazione di Leonardo


img


L’Adorazione dei Magi di Leonardo degli Uffizi torna agli Uffizi dopo un restauro compiuto all’Opificio delle Pietre Dure, durato cinque anni. Nel novembre del 2011 infatti, la grande tavola dell’Adorazione dei Magi di Leonardo fu trasferita al laboratorio di restauro della Fortezza da Basso, dove per molti mesi fu sottoposta a numerose indagini diagnostiche, prima che, nell’ottobre 2012, venisse finalmente presa la decisione congiunta di intraprenderne il restauro.

Fra gli studiosi, dieci anni prima, quando era stato ventilato un possibile restauro, si erano accese discussioni e controversie: alcuni non erano certi che dalla superficie scura e brumosa potesse emergere qualcosa di più di quello che si poteva intravedere o, a volte, solo immaginare. Tanti pensavano che l’Adorazione fosse un’opera volutamente enigmatica, misterica, in realtà, la complessità dell’Adorazione dei Magi sta in gran parte proprio nel suo essere un dipinto incompiuto, e incompiuto in modo difficilmente comprensibile. 

Il progetto di conservazione

Il gruppo di lavoro formatosi intorno a quest’opera, ha legato insieme i risultati delle indagini diagnostiche per mettere a punto le linee guida del restauro. 

La pulitura è stata effettuata sui materiali non originali che col tempo si erano sovrapposti alla superficie, altrettanto importante per la futura conservazione è stato il risanamento del supporto. Il risultato finale del restauro fa riscoprire un capolavoro straordinario per innovazione e invenzione, che da secoli nessuno aveva potuto vedere. 

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
La raccolta di UOVA PASQUALI di Maria Palumbo Sormani
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Pompei e i Greci
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Caravaggio a Bernini. Capolavori del Seicento italiano nelle collezioni reali di Spagna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’elogio della bellezza. 20 capolavori, 20 Musei, per i 20 anni del Lia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Venezia scarlatta: Lotto, Savoldo, Cariani
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I Santi d’Italia. La pittura devota tra Tiziano, Guercino e Carlo Maratta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Archeologia del Cenacolo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Poussin a Cézanne. Capolavori del disegno francese dalla collezione Prat
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Dinosauri. Giganti dall’Argentina
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
100 anni. Scultura a Milano (1815 – 1915)
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Museo della Follia. Da Goya a Bacon
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Monet a Bacon, Capolavori della Johannesburg Art Gallery
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’emozione dei colori nell’arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
David la Chapelle. Lost & Found
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Déco. Il Gusto Di Un’epoca
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Grandi Bigiottieri Italiani. Carlo Zini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cose d’altri mondi. Raccolte di viaggiatori tra Otto e Novecento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fotografia Europea 2017. Mappe del tempo. Memoria, archivi, futuro
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La collezione di giocattoli del fotografo Stefano Tedioli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Steno, l’arte di far ridere. C’era una volta l’Italia di Steno. E c’è ancora
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Assisi Antiquariato
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Firmata la Dichiarazione di Firenze
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Restaurata l’Adorazione di Leonardo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Palazzo Braschi. Rivive il Museo di Roma
Leggi tutto...