I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

CERAMICHE DÉCO. Un nuovo fermento creativo

La mostra al MIC di Faenza, fino al 1 ottobre, mette in luce la produzione ceramica italiana e internazionale a partire da quella faentina, che in quegli anni fu fondamentale per l’affermazione del gusto Déco


img
PARTICOLARE DI: Anselmo Bucci (1887-1959), Faenza, portavivande, 1935 ca., maiolica, MIC Faenza 


Jazz, fox-trot, tango, identità tra maschile e femminile, emancipazione femminile, orientalismo, ritmo, velocità delle automobili, modernità della metropoli, innovazione e glamour, questi sono i tratti distintivi della moda che investì gli stili di vita della classe borghese internazionale tra gli anni Venti e Trenta del 1900. Il Déco, fu appunto uno stile di vita, un gusto, come ha sottolineato Rossana Bossaglia nel catalogo della sua mostra “L’art Déco in Italia” al Museo archeologico di Aosta nel 2003 , una moda che portò a una grande scoperta delle arti artigianali per la produzione di suppellettili: oggettistica, arredi, grafiche e tessuti. Una strada già avviata dal Liberty che nel Déco vide l’abbandono delle linee biomorfe per quelle astratte, più rigorose, attente alla funzione e alla produzione in serie, avviate dalle ricerche futuriste di Depero e Balla.



“Ceramiche Déco. Il gusto di un’epoca”, in mostra al MIC di Faenza fino al 1° ottobre, concentra la propria attenzione sulla produzione ceramica italiana e internazionale a partire proprio da quella faentina, che in quegli anni, fu fondamentale per lo sviluppo e l’affermazione del gusto Déco in Italia. Questo avvenne grazie a figure di spicco come Domenico Rambelli, Francesco Nonni, Pietro Melandri, Anselmo Bucci, Riccardo Gatti, Giovanni Guerrini, Ercole Drei aggiornati e invasi di fermento creativo grazie all’aggiornata “scena” stimolata dal Museo Internazionale delle Ceramiche e dalla Regia Scuola Ceramica fondati da Gaetano Ballardini rispettivamente nel 1908 e nel 1919.

img
PARTICOLARE DI: Francesco Nonni, Corteo Orientale, 1925, collezione privata, maiolica policroma con finiture a terzo fuoco, misure varie

Autori poliedrici che si occuparono anche di grafica, ebanisteria, intarsio, moda, e che furono protagonisti – come partecipanti e curatori - a tutte le tre Biennali Internazionali dedicate alle arti decorative (1923, 1925, 1927). 
Le ceramiche in mostra, saranno affiancate anche da vetri, arredi e i metalli di Guerrini, dalle xilografie di Nonni, dagli arredi di Berdondini, dalle ceramiche di Melandri (di cui in mostra si espone un servizio da tavola inedito), dai magnifici esemplari realizzati presso la Regia Scuola sotto la direzione artistica e creativa di Domenico Rambelli e Anselmo Bucci. 

img
PARTICOLARE DI: Josef Hoffmann (1870-1956), manifattura Augarten, Vienna, servizio da caffè Melon-Dejeuner, riproduzione del servizio originale del 1929, porcellana, MIC Faenza 

•LA MOSTRA:  “Déco. Il Gusto Di Un’epoca” - FAENZA, Museo Internazionale delle Ceramiche - fino al 1 ottobre - INFO:  0546.697311, micfaenza.org

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
La raccolta di UOVA PASQUALI di Maria Palumbo Sormani
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Pompei e i Greci
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Caravaggio a Bernini. Capolavori del Seicento italiano nelle collezioni reali di Spagna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’elogio della bellezza. 20 capolavori, 20 Musei, per i 20 anni del Lia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Venezia scarlatta: Lotto, Savoldo, Cariani
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I Santi d’Italia. La pittura devota tra Tiziano, Guercino e Carlo Maratta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Archeologia del Cenacolo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Poussin a Cézanne. Capolavori del disegno francese dalla collezione Prat
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Dinosauri. Giganti dall’Argentina
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
100 anni. Scultura a Milano (1815 – 1915)
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Museo della Follia. Da Goya a Bacon
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Monet a Bacon, Capolavori della Johannesburg Art Gallery
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’emozione dei colori nell’arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
David la Chapelle. Lost & Found
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Déco. Il Gusto Di Un’epoca
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Grandi Bigiottieri Italiani. Carlo Zini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cose d’altri mondi. Raccolte di viaggiatori tra Otto e Novecento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fotografia Europea 2017. Mappe del tempo. Memoria, archivi, futuro
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La collezione di giocattoli del fotografo Stefano Tedioli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Steno, l’arte di far ridere. C’era una volta l’Italia di Steno. E c’è ancora
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Assisi Antiquariato
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Firmata la Dichiarazione di Firenze
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Restaurata l’Adorazione di Leonardo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Palazzo Braschi. Rivive il Museo di Roma
Leggi tutto...