I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Lucca Comics & Games 2016 celebra i 50 anni di matrimonio fra la città e i Comics

Il Festival sarà dal 28 ottobre al 1 novembre - Le mostre di Palazzo Ducale dal 15 ottobre al 1 novembre


img

particolare del Manifesto 2016


Lucca e il fumetto: 50 anni di matrimonio da festeggiare

Le iniziative per celebrare una storia iniziata nel 1966. Per questo importante anniversario è in preparazione una serie di iniziative.

Tra queste spicca il Golden Globe, una cupola geodetica dorata al cui interno si potrà vivere una vera “Lucca Experience” ripercorrendo la cavalcata di questi cinquant’anni e ammirare la Walk of Fame, ovvero le impronte delle mani lasciate dai grandi del fumetto e dell’intrattenimento intelligente, che diventeranno presto la Via dei Comics, un vero e proprio percorso sulle Mura, senza paragoni in Europa.

Ma naturalmente sono molte le iniziative per festeggiare le “nozze d’oro” tra Lucca e il fumetto, come per esempio il francobollo commemorativo delle Poste Italiane, e il Golden Pass, ovvero la possibilità per 50 nostri visitatori di ricevere un abbonamento gratuito a vita a Lucca Comics & Games. 


img


Il fumetto protagonista (da cinquant’anni)

Decine di ospiti in arrivo da tutto il mondo, centinaia di autori accreditati e centinaia di espositori tra case editrici e fumetterie: da mezzo secolo celebriamo i comics come nessun’altra manifestazione in Europa.

A partire dall’americano Frank Cho, che dopo aver creato la mitica serie di “Liberty Meadows” ha portato a nuove vette i personaggi Marvel. Proseguendo poi con Joan Cornellà, un vero e proprio caso letterario e di costume in Spagna: discusso e discutibile, irriverente e smaliziato, il suo lavoro rielabora in chiave pop fintamente infantile tematiche corrosive e disturbanti, ma che ci toccano in profondità con uno stile unico e immediato. Infine, un big delle matite di casa nostra, Casty, che dopo aver accompagnato i lettori di Cattivik e Lupo Alberto, da anni è diventato una delle firme più originali e riconoscibili di Topolino.

A ciascuno di questi maestri sarà dedicata una mostra personale a Palazzo Ducale, come sempre a ingresso gratuito.

Frank Cho (Seul, Corea del Sud, 1971) è l’autore di “Liberty Meadows”, un immediato successo di critica e pubblico in tutti i Paesi in cui viene pubblicata. Nel 2003 Axel Alonso, Editor-in-Chief di Marvel Entertainment, nota il talento nello scrivere e nel disegnare di Cho e lo chiama quindi a lavorare su importanti titoli Marvel, tra cui “Spider-man”, “Mighty Avengers”, “Hulk”, “X-Men”, “Shanna the She-Devil” e “Savage Wolverine”. Premiato con l’Emmy Award e col National Cartoon-ist Society’s Award for Best Comic Book and Book Illustration, e con numerosissimi altri riconoscimenti in tutto il mondo, nel suo tempo libero, Frank Cho lavora a film, illustrazioni e dipinti a olio esposti in numerose gallerie d’arte, ma anche a suoi progetti creator-owned, come ad esempio “Guns & Dinos”, “Russian Red”, “Skyborne” e l’imminente “World of Payne” realizzato in coppia con il celebre scrittore Tom Sniegoski.


img

Meglio noto ai lettori con lo pseudonimo di Casty, Andrea Castellan (Gorizia, 1967) ha incominciato a scrivere e disegnare storie di Topi e Paperi all'età di dieci anni, arricchendole di splendide copertine realizzate con la sua variopinta collezione di pastelli. Preso il diploma di "maestro d'arte", incomincia a collaborare stabilmente con la Acme di Silver, dando vita a una lunga serie di strisce di “Cattivik” e “Lupo Alberto” con un successo in continua crescita. I tempi sono maturi per coronare il vecchio sogno di scrivere per “Topolino” e dal 2002 incomincia a collaborare con la redazione. Le sue trame sono avvincenti, il suo stile inconfondibile. Il suo Topolino, un po' timido e indifeso, ma generoso e determinato nell'aiutare chi subisce soprusi, ricorda quello di Romano Scarpa, a cui Casty liberamente si ispira. Vive da sempre in Friuli.

Joan Cornellà (Barcellona, Spagna, 1981) è lo pseudonimo del fumettista Renato Valdivieso, collaboratore abituale di numerose riviste e giornali spagnoli, tra cui “El Jueves”. Nel 2009, vince la terza edizione del premio Josep Coll con il suo libro “Abulio” (Glénat, 2010). Nel corso degli anni ha diviso il suo talento di disegnatore con un’altra sua grande passione: fare la comparsa nei film porno low budget. Senza contare che è nipote del celebre presentatore televisivo Jesus Vazquez, icona della comunità gay spagnola. Nel 2012 ha pubblicato “Fracasa Mejor” (Fracasa Mejor ediciones), un fumetto che riprende le storie in bianco e nero realizzate negli ultimi tre anni per “El Jueves” e altre fanzine, senza contare quelle inedite. “Mox Nox”, vero e proprio caso editoriale in Spagna, è la sua prima opera pubblicata in Italia. Nel 2016 torna a Lucca per presentare la sua ultima autoproduzione.


img


One Piece GOLD - Il Film in anteprima nazionale

A Lucca l’attesissima nuova avventura di Luffy e la sua ciurma Koch Media Italia sceglie Lucca Comics & Games per presentare agli appassionati del manga più venduto di sempre il nuovo lungometraggio di One Piece.

Un’anteprima nazionale per un’avventura totalmente inedita che vedrà Luffy e la sua ciurma approdare a Gran Tesoro; la più grande città dell’intrattenimento, dove le persone più ricche del mondo si ritrovano per giocare ed assistere a incredibili show, è solo all’apparenza una realtà paradisiaca e si rivelerà ben presto un posto davvero inquietante. La Ciurma del Cappello di Paglia rischierà la vita per fuggire da questo luogo spaventoso e dal terribile Gild Tesoro.

One Piece GOLD - Il Film approderà nelle sale cinematografiche il 24 novembre, ma per il pubblico di Lucca l’appuntamento per l’esclusiva anteprima è sugli schermi di Lucca Movie.


img


La grinta al femminile sul palco di Music & Cosplay

Cristina D’Avena, la regina delle sigle tv, torna con un nuovo show. E dal Giappone per la prima volta in Italia, le agguerritissime Band Maid.

Sabato 29 e domenica 30 il palco di Lucca Comics & Games (anche quest’anno sul Baluardo San Donato), si tingerà di rosa. Ma sarà un rosa forte, aggressivo ed energetico, perché davanti alle migliaia di fan di Music & Cosplay saliranno Cristina D’Avena e le Band Maid. Dopo essere stata protagonista nella passata edizione con uno spettacolo pensato apposta per il nostro pubblico, e dopo essere stata ospite d’onore all’ultima edizione del Festival di Sanremo, Cristina D’Avena sta riempiendo le piazze e le arene di mezza Italia con il suo “Semplicemente Cristina Summer Tour” (la prossima tappa è proprio in Toscana, domenica 24 luglio, al Teatro La Versiliana); a Lucca 2016, Cristina ci stupirà ancora con la sua voglia di cantare e di farci sognare, in uno show inedito, e soprattutto con un’iniziativa editoriale e musicale in collaborazione con Rai Com, che consentirà anche uno sconto sul biglietto d’ingresso ai padiglioni. 

Il concerto delle Band Maid sarà invece un’anteprima nazionale assoluta. Il gruppo di Tokyo, formato da cinque ragazze vestite da cameriere di un maid cafè alla giapponese, ha ottenuto fin dalla sua formazione un successo lampo in patria, per le sonorità calde e agguerrite, in netto contrasto con l’apparenza dolce e remissiva della maid. Insomma, due serate imperdibili, in un programma che nasconde ancora molte sorprese.


•LA MOSTRA-MERCATO: “Lucca Comics&Games. Festival internazionale del fumetto, del cinema d'animazione, dell'illustrazione e del gioco” - LUCCA, centro cittadino - dal 28 ottobre al 1 novembre - INFO: 0583.401711 - info@luccacomicsandgames.com - http://www.luccacomicsandgames.com

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Women. Un mondo in cambiamento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
PhotoAnsa 2019
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Memoria e passione. Da Capa a Ghirri
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rare pitture. Da Guercino a Mattia Preti a Palma il Giovane
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La riscoperta di un capolavoro. Il Polittico Griffoni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I marmi Torlonia. Collezionare capolavori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Viaggio oltre le tenebre. Tutankhamon Real Experience®
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giambattista Piranesi. Visioni di un architetto senza tempo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tutankhamon: viaggio verso l’eternità
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ligabue e Vitaloni. Dare voce alla natura
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’ultimo romantico
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet e gli Impressionisti. Capolavori dal Musée Marmotton Monet, Parigi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Banksy a visual protest
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carla Accardi. Contesti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Franco Guerzoni. L’immagine sottratta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
A Bologna nasce il museo dei videogiochi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Robot. The Human Project
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Argenti preziosi. Opere degli argentieri piemontesi del Settecento e dell’Ottocento 
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mogano Ebano Oro! Interni d’arte a Genova nell’Ottocento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Stile Milano. Storie di eleganza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rinviato ad aprile il Mercanteinfiera
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
A Reggio Emilia tra libri antichi e prime edizioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Addio a Ulay, compagno storico di Marina Abramovic
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mercanteinfiera torna ad ottobre
Leggi tutto...