I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Misterioso e affascinante: l’imprendibile Diabolik

L’avvincente saga dell’amatissimo personaggio entrato nella storia, in mostra dal 18 giugno al 18 settembre, a Milano presso Wow Spazio Fumetto

1

PARTICOLARE DI: Diabolik - occhi -Diabolik©Astorina srl


Novembre 1962: il primo numero di Diabolik, intitolato Il re del Terrore, esce nelle edicole italiane. Il fumetto italiano, ancora considerato perlopiù un mezzo di comunicazione adatto a un pubblico di bambini, non sarà più lo stesso. Già la copertina è qualcosa di diverso: una donna urlante sovrastata da due occhi minacciosi che occupano buona parte dell’immagine. In alto campeggia un logo, ideato da Remo Berselli, che non è mai mutato perché già perfetto, e un sottotitolo “Il fumetto del brivido”. All’interno viene raccontata una storia avvincente, un vero e proprio giallo disegnato da un misterioso disegnatore di cui conosciamo solo il cognome, Zarcone, che ha per protagonista un ladro, un assassino imprendibile in lotta con le forze dell’ordine. Poi il colpo di scena: alla fine il ladro riesce a scappare e a beffarsi dalle forze dell’ordine




A lui si affiancheranno poi due personaggi che entreranno nel cuore del pubblico: Eva Kant, affascinante fidanzata e complice di Diabolik, e l’ispettore Ginko, irriducibile detective sempre all’inseguimento dell’imprendibile criminale. Anche il formato è qualcosa di nuovo: solo due o tre vignette a pagina, abbastanza grandi per ospitare campi lunghi (necessari al fumetto d’azione) ma utilizzabili anche per dialoghi ricchi e articolati. Dietro a tanto coraggio editoriale, premiato dai lettori con un sempre crescente successo, ci sono due sorelle: Angela e Luciana Giussani. Leggenda vuole che l’idea sia venuta ad Angela che, vedendo i pendolari della stazione di Cadorna leggere romanzi gialli tascabili, si sia fatta affascinare dall’idea di creare storie a fumetti con protagonista un imprendibile ladro, affascinante e misterioso come il francese Fantômas. I 54 anni che seguono sono Storia del Fumetto. 

1

PARTICOLARE DI: Diabolik e Eva a colori -Diabolik©Astorina srl


WOW Spazio Fumetto, Museo del Fumetto di Milano prosegue la rassegna espositiva dedicata ai grandi personaggi del fumetto italiano con la mostra Diabolik, il passato, il presente, il futuro, che intende raccontare tutto questo offrendo un percorso a tappe che parte dalla letteratura di genere che ispirò Diabolik alle sorelle Giussani fino ad arrivare ai progetti futuri passando per l’evoluzione grafica e psicologica del personaggio. 

Diabolik ha affascinato intere generazioni di lettori riscuotendo ancora oggi un successo incredibile che lo ha portato a diventare protagonista, oltre che delle consuete avventure mensili, di volumi illustrati, saggi, spot televisivi, video musicali, film, merchandising e molto altro! Attraverso un grande percorso espositivo la mostra racconta cinquantaquattro anni di puro mito con tavole originali, albi d’epoca, pubblicazioni, libri, gadget, memorabilia, ricostruzioni 3D e video. Un percorso che si completa con inserti e approfondimenti multimediali attivabili attraverso l’APP ufficiale Diabolik.it, scaricabile gratuitamente da www.diabolik.it/app/index.php. Il visitatore potrà interagire con l’allestimento attraverso QR-Code e la Realtà Aumentata per scoprire contenuti extra e tentare di aprire virtualmente la cassaforte battendo Diabolik sul tempo. 

WOW Spazio Fumetto porta al pubblico la più grande retrospettiva mai dedicata al criminale più affascinante del fumetto. Con uno sguardo al futuro.


1

PARTICOLARE DI: Diabolik corteggia Eva -Diabolik©Astorina srl


•LA MOSTRA: “Diabolik. Il passato, il presente, il futuro” - MILANO, WOW Spazio Fumetto  - dal 18 giugno al 18 settermbre - INFO: tel. 02.49524744/45 - www.museowow.it – www.diabolik.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Mantova Libri Mappe Stampe
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’ottocento e il mito di Correggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Gemito. Dalla scultura al disegno
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bernardino Ramazzini (1633 - 1714). Primo medico del lavoro
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet e gli Impressionisti. Capolavori dal Musée Marmotton Monet, Parigi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Marc Chagall “anche la mia Russia mi amerà”
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Napoli Liberty
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Banksy a visual protest
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Franco Guerzoni. L’immagine sottratta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Marina Abramović /Estasi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Capa in color
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cultissimi - Mitissimi - Bellissimi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’impronta del reale. William Henry Fox Talbot. Alle origini della fotografia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Per Gioco. La collezione dei giocattoli antichi della Sovrintendenza Capitolina
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Amazing. 80 (e più) anni di supereroi Marvel
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Diario di viaggio. Luigi d’Arco e i naturalisti dell’800
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il mercato dell’arte al tempo del Coronavirus
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Antiquaria Padova riapre la stagione fieristica 
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
LUTTO NEL MONDO DELL’ARTE  La scomparsa di Philippe Daverio
Leggi tutto...