I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Cibo e creatività. Itinerario ispirato alla bellezza

Percorsi di stili nelle arti italiane, alla Chiesa di San Carlo a Modena, fino al 19 luglio

1


C’e’ uno stile nella moda, nella pittura, nella musica, nella tavola. A Modena, terra di cose buone e fatte con stile, le arti italiane si incontrano sul tema del cibo. E’ il bello della “contaminazione”, termine quanto mai “cool” che nel programma di Modenamoremio per EXPO 2015 si declina in mostra, concerti, convegni ed eventi. Per raccontare come il cibo sia stato fonte di ispirazione trasversale non solo per gli artisti, ma anche per gli stilisti, i musicisti, gli studiosi. 



Succede così che nella mostra alla Chiesa di San Carlo, in un originale allestimento di piccoli “teatri” ispirati all’arte di Fausto Melotti, un quadro di Ligabue, un dipinto di Soffici o una fotografia di Weston si trovino a dialogare con un modello di Valentino, un abito di Krizia e una zeppa di Fiorucci; così come un’opera di Malagoli che arriva dalla Galleria Estense si relazioni con un abito “pasticcino” uscito dalle sfilate Blumarine. Un percorso espositivo che mette in relazione le arti italiane facendole “dialogare” fra di loro: il cibo nella pittura, i prodotti del Made in Modena e la maestria sartoriale del Made in Italy. 


1


Un itinerario storico e culturale ispirato alla bellezza che attraversa la storia, le arti e la creatività dal ‘600 ai giorni nostri. In esposizione dipinti, sculture, fotografie dal ‘600 al 900 ispirati alla tavola e agli alimenti. Un effetto sorprendente, a tratti ironico proprio per gli accostamenti inconsueti fra la solennità dei maestri dell’arte e la creatività delle griffes di moda. Succede anche che accanto ad una preziosa tavola imbandita con rari oggetti del XIX sec. vada in scena un concerto, espressione di quell’arte del bel canto che a Modena ha la sua patria e i suoi più famosi testimoni.


•LA MOSTRA: “Il gusto della contaminazione” - MODENA, Chiesa di San Carlo - fino al 19 luglio - INFO: 059 21.27.14
 
 
 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Mantova Libri Mappe Stampe
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’ottocento e il mito di Correggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Gemito. Dalla scultura al disegno
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bernardino Ramazzini (1633 - 1714). Primo medico del lavoro
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet e gli Impressionisti. Capolavori dal Musée Marmotton Monet, Parigi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Marc Chagall “anche la mia Russia mi amerà”
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Napoli Liberty
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Banksy a visual protest
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Franco Guerzoni. L’immagine sottratta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Marina Abramović /Estasi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Capa in color
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cultissimi - Mitissimi - Bellissimi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’impronta del reale. William Henry Fox Talbot. Alle origini della fotografia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Per Gioco. La collezione dei giocattoli antichi della Sovrintendenza Capitolina
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Amazing. 80 (e più) anni di supereroi Marvel
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Diario di viaggio. Luigi d’Arco e i naturalisti dell’800
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il mercato dell’arte al tempo del Coronavirus
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Antiquaria Padova riapre la stagione fieristica 
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
LUTTO NEL MONDO DELL’ARTE  La scomparsa di Philippe Daverio
Leggi tutto...