I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Una Wunderkammer in laguna
Al Museo Correr ricostruita una sorprendente “collezione delle meraviglie”:
dipinti, preziosi manufatti e rarità

img
Particolare di : Roma Repubblica, Zecca di Roma, 65 aC. Denario, Testa della Sibilla/tripode

Saranno oltre 300 le opere delle ricchissime collezioni civiche veneziane inserite nel percorso espositivo del Museo Correr, in nove sale del primo piano, oggetto di uno specifico allestimento, a rievocare il fascino di una possibile “Wunderkammer” lagunare.
Di queste, ben 260 escono direttamente dai depositi, esposte e portate all’attenzione e al godimento del pubblico quasi tutte per la prima volta. Un’operazione importante che rivela i risultati della silenziosa e continua opera di catalogazione, studio e restauro delle raccolte condotta dai suoi conservatori e responsabili. Così, sotto l’egida di colui che è stato l’artefice del nucleo iniziale e più rilevante delle raccolte civiche veneziane, Teodoro Correr si dipana dinnanzi ai visitatori una sorta di “collezione delle meraviglie”, intima ragione aggregante di manufatti così disparati nelle raccolte sette-ottocentesche del nobile veneziano.
Opere e oggetti che per lo più si trovavano già a Venezia da vari secoli: parte di tesori ecclesiastici o civili poi smembrati, raffinati oggetti d’uso nelle case di mercanti e viaggiatori medievali, colte e preziose meraviglie negli studioli umanistici, simboli di un lusso raffinato tutto veneziano, nei palazzi patrizi. Tra le tantissime curiosità, in una sala interamente dedicata a oggetti d’arte sacra troviamo, oltre a uno straordinario dente di narvalo figurato, realizzato proprio a Venezia, due dei quattro bellissimi arazzi provenienti da Santa Maria degli Angeli a Murano, tra i più antichi in laguna (inizi del Cinquecento). Ancora: un grande leggio metallico prodotto nelle Fiandre per un monastero dell’Egeo e salvato dalla distruzione mussulmana da Francesco Morosini, che lo condusse in patria affidandolo al convento domenicano dei Santi Giovanni e Paolo.


Scoperte clamorose anche tra i dipinti del Correr, specie quelli finora trascurati e conservati nei depositi.Superba è infatti la sala che riunisce ed espone, per la prima volta, un piccolo e inedito Dio padre di Lorenzo Lotto, uno straordinario Ritratto di Ferrante d’Avalos e soprattutto, tre recenti attribuzioni a Vittore Carpaccio. Ci sono poi, nel percorso di questa sorprendente wunderkammer, rarità come il bracciale “porta sali” fatto con semi d’albicocca e testimonianze della passione e del gusto per l’Antico tra i colti patrizi veneziani del Cinquecento, rappresentate da monete e gemme greche o romane e dalle loro riproduzioni rinascimentali.
I magistrali metalli realizzati a Venezia da Orazio Fortezza, le posate in cristallo di rocca e argento, lo spettacolare Stipo Venier di provenienza tedesca, si affiancano, nella Wunderkammer Correr, a nuclei espositivi d’eccezionale importanza e valore artistico come il Servizio Correr, realizzato nel 1520 ca. da Nicola da Urbino, capolavoro della maiolica rinascimentale tra i più noti e importanti in assoluto.



•LA MOSTRA: “Wunderkammer. Studi, scoperte, restauri per il “Grande Correr”- VENEZIA - Museo Correr - da aprile 2013 - INFO: 848 082 000



 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
L’Italia prima dei cellulari - La moneta telefonica dal 1880 ad oggi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Taddeo Di Bartolo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Raffaello
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ulisse l’Arte e il Mito
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680 - 1750
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Michelangelo e i Medici attraverso le carte dell’archivio Buonarroti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’atelier di Leonardo e il Salvator Mundi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Migrating Objects: arte dall’Africa,dall’Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carlo Fornara e il Divisionismo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Storie del Novecento in Toscana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jim Dine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La collezione Farina. Arte e Avanguardia a Ferrara 1963-1993
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tomás Saraceno. Aria
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giannetto Cimurri: il masseur e le bici dei suoi campioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mode nel mondo: i vestiti raccontano la vita dei popoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Alberto Sordi 1920 – 2020
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jacques Henri Lartigue
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Helmut Newton. Works
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Uniform into the work/out of the work. La divisa da lavoro nelle immagini di 44 fotografi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Finarte. Il 2019 si chiude con una crescita del +40%
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ponte casa d’Aste. Un anno da record per l’arte moderna e contemporanea
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo filatelista a Torino
Leggi tutto...