I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Apre GAM Manzoni
La mostra inaugurale del nuovo Centro Studi per l’Arte Moderna e Contemporanea sarà dedicata al  Divisionismo italiano, dal 19 ottobre al 23 dicembre 2012


img
particolare di: Giovanni Segantini, Alpe di Maggio, Olio su tela, 54,5 x 86,5 cm, Collezione privata

Sono passati più di quarant’anni dall’ultima mostra che Milano ha riservato ai protagonisti del Divisionismo (Palazzo della Permanente, 1970). Ora GAM Manzoni, un nuovo centro espositivo in Via Manzoni 45 nel capoluogo lombardo, colma questa lacuna con la mostra ‘Divisionismo. Da Segantini a Pellizza’ che raccoglierà trentacinque dipinti dei principali interpreti del movimento quali Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Emilio Longoni e altri. Il nuovo spazio, già sede della storica Galleria del Naviglio fondata nel 1946 dal grande gallerista Carlo Cardazzo, sarà anche un centro studi per l’arte moderna e contemporanea. La rassegna, in programma dal 19 ottobre al 23 dicembre 2012 ripercorrerà gli sviluppi in terra lombarda del Divisionismo, movimento artistico che nasce a cavallo tra Ottocento e Novecento in piena autonomia rispetto al Neoimpressionismo francese e che ha proprio a Milano il suo centro propulsore  a partire dalla prima esposizione del 1891 alla Triennale di Brera. La tecnica divisionista, definita proprio da Morbelli “la prospettiva dell’aria”, nasce dall’esigenza di rappresentare gli effetti della luce del sole attraverso l’accostamento dei colori puri non mescolati sulla tavolozza e applicati sulla tela a piccoli tratti, in modo filamentoso.

Secondo tale principio, sarà poi l’occhio dell’osservatore a dover ricomporre tonalità e sfumature con l’acquisizione “naturale” delle tinte a livello retinico. In mostra opere di Segantini, Pellizza da Volpedo, Grubicy de Dragon, Carlo Fornara, Emilio Longoni e Angelo Morbelli. I valori formali divisionisti daranno all’arte italiana un contributo fondamentale, poiché da questi muoveranno giovani artisti come Balla, Boccioni, Carrà, Severini che daranno poi origine al Futurismo, adottando la separazione del colore come mezzo per esprimere la dinamica del movimento. Il Divisionismo costituirà un passaggio obbligato non solo per i futuristi, ma per molti altri pionieri della pittura che agli inizi del XX secolo saranno impegnati in diverse esperienze d’avanguardia.
 

 
•LA MOSTRA:  “Divisionismo. Da Segantini a Pellizza” - MILANO, GAM Manzoni - Centro Studi per l’arte moderna e contemporanea - dal 19 ottobre al 23 dicembre - INFO: Tel.  02.62695107 - www.gammanzoni.it/

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Dopo tre mesi di mancata pubblicazione, esce il numero estivo di COLLEZIONARE
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
XXVI Artigianato e Palazzo a Firenze, Giardino Corsini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
30° Mostra Scambio Auto e Moto d’epoca, a Bastia Umbra (PG)
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
XXVI Artigianato e Palazzo a Firenze, Giardino Corsini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Castello Sforzesco Un museo a cielo aperto
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Riaprono due luoghi della cultura a Bologna e Ravenna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il MIC di Faenzai
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La Collezione Peggy Guggenheim
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
FIRENZE. Si risveglia il giardino di Boboli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Reggia di Monza. Di nuovo fruibile il percorso museale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
100/900 apre l’estate del Museo Novecento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Venaria Reale 2020. La Meraviglia sul far della sera
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carteggi al femminile alla Biblioteca Ambrosiana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Baldassarre Castiglione e Raffaello.Volti e momenti della vita di corte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sotto il cielo di Nut. Egitto divino
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Gli Etruschi e il MANN
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Orazio Borgianni. Un genio inquieto nella Roma di Caravaggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Affreschi urbani. Piero incontra un artista chiamato Banksy
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Io, Renato Guttuso
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fornasetti Theatrum Mundi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
De Pisis
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il sogno di Lady Florence Phillips. La Collezione della Johannesburg Art Gallery
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Antonio Ligabue. Incompreso - La vita di Antonio Ligabue attraverso le sue opere
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il Mondo di Leonardo. Codici interattivi, macchine, disegni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Anime Manga. Storie di maghette, calciatori e robottoni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Storie di pagine dipinte Miniature recuperate dai carabinieri
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’invenzione della felicità”
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Robert Doisneau
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Prisma di sguardi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rombi di motore online alla Casa d’Aste Pandolfini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
“13 ritratti in vetrina” alla Casa de Rodis di Domodossola
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
XXVI Artigianato e Palazzo a Firenze, Giardino Corsini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
VENEZIA La campagna raccolta fondi lanciata dalla Collezione Peggy Guggenheim
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
ASTA FINARTE Ottimo risultato per la “Jewelry week”
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Villa Bardini a Firenze riparte con "Cinema in Villa"
Leggi tutto...