I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
NEL SEGNO DEL GIGLIO

3° Mostra mercato autunnale del giardinaggio di qualità a Colorno (PR), Parco della Reggia Ducale il 13 e 14 ottobre 2012


img

Elisa Campari e Isabella Gemignani, le patronesse de "Nel segno del Giglio" non hanno dubbi: per la loro mostra mercato d'autunno punteranno sul "Rustico bello".
Secondo loro, sentiti esperti e vivaisti non solo italiani, questa sarà la tendenza del giardinaggio domestico per i prossimi anni: piante a costo molto contenuto, che abbiano una grande rusticità e che ripaghino le poche cure con fioriture magnifiche.
Ecco allora le tappezzanti pronte ad occupare gradevolmente spazi dov'è difficile passare con il rasaerba o in zone "difficili".
L'attenzione convergerà su specie molto rustiche, che anno dopo anno si estendano e infittiscano senza chiedere quasi nulla a chi ad esse si affida. Tra le preferite, la Saponaria e le Coronille, adatte sia ai terreni di pianura che a quelli collinari, così come il timo serpillo. Molti sono i fans delle saxifraghe che hanno però qualche esigenza in più: temono infatti il gran secco e il caldo torrido, cosa di cui è d'uopo tener cinto. Meglio l'iperico o Erba di San Giovanni, dai bellissimi fiorellini gialli e dalle portentose, pare, virtù medicinali. Queste piante si rinforzeranno di anno in anno, sono molto rustiche, che non necessitano di molte cure. Interessanti sono il thymus serpillum e la coronilla varia, che solitamente si sviluppano in qualsiasi terreno, soprattutto nel giardino roccioso, producendo in primavera moltissimi fiorellini. Molto indicati come piante tappezzanti anche le gypsophilae e l'alisso, anch'esso a fiori gialli.
L'autunno è anche il momento per scegliere e mettere a dimora le bulbose. Molti espositori propendono per specie e varietà che tendono ad inselvatichire e che vengono quindi piantate e poi lasciate per anni in sito, ampliandosi e donando ad ogni primavera quantità sempre maggiori di fiori. Cresce il numero di pollici verdi che "colleziona" macchie di tulipani, giacinti, irois, crochi, colcichi. Le fioriture che si ottengono sono ricchissime, anche se talune specie perdono la corposità dell'infiorescenza propria della pianta quando viene messa a dimora da sola. Per contro prati e bordure straripano di corolle e colori, e profumi, visto che molte di queste specie offrono anche sentori ben noti all'antica arte della profumeria. Meravigliose macchie colorate si ottengono anche da colonie di anemoni, chionodoxe, fritillarie, convallarie, muscari e triteleie.
Ma sono davvero molti i bulbi, consigliano gli esperti, che danno il meglio di se se messi a dimora d'autunno: hemerocallis, eranthis cilicica, scilla siberica, ixia, leucojum, scilla siberica.
Tra i piccoli cespugli, le eriche, l'acanto l'euphorbia robbiae, la gaultheria, la pulmonaria, la veronica.
Queste e molte altre proposte saranno a Colorno, nell'Autunno del Giglio, presentate dai più importanti vivaisti italiani. Qui sarà possibile confrontare prima di comprare, rivolgendosi anche agli esperti per non commettere gli errori di sempre: consociazioni sbagliate o sbilanciate, eccessi quantitativi nella messa a dimora, concimazioni fuori luogo e addirittura dannose.


 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
L’Italia prima dei cellulari - La moneta telefonica dal 1880 ad oggi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Taddeo Di Bartolo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Raffaello
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ulisse l’Arte e il Mito
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680 - 1750
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Michelangelo e i Medici attraverso le carte dell’archivio Buonarroti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’atelier di Leonardo e il Salvator Mundi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Migrating Objects: arte dall’Africa,dall’Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carlo Fornara e il Divisionismo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Storie del Novecento in Toscana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jim Dine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La collezione Farina. Arte e Avanguardia a Ferrara 1963-1993
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tomás Saraceno. Aria
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giannetto Cimurri: il masseur e le bici dei suoi campioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mode nel mondo: i vestiti raccontano la vita dei popoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Alberto Sordi 1920 – 2020
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jacques Henri Lartigue
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Helmut Newton. Works
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Uniform into the work/out of the work. La divisa da lavoro nelle immagini di 44 fotografi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Finarte. Il 2019 si chiude con una crescita del +40%
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ponte casa d’Aste. Un anno da record per l’arte moderna e contemporanea
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo filatelista a Torino
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rinviato il Mercanteinfiera
Leggi tutto...